Roseto degli Abruzzi: al via il XX Rosburgo Music Festival

2' di lettura 04/09/2013 - Omaggio a Giuseppe Verdi e Richard Wagner nel bicentenario dalla loro nascita. Il primo concerto “Il Solista e l’Orchestra” l’8 settembre, ore 21.15, alla villa Comunale. Cinque gli appuntamenti in programma, fino al prossimo 5 gennaio.

Verdi e Wagner si “incontrano” nel bicentenario della loro nascita e nel ventennale dell’attività dell’associazione musicale “Gioacchino Rossigni”. Questa l’originale idea che ispira il primo degli appuntamenti concertistici della XX edizione del “Rosburgo Music Festival”, in programma domenica 8 settembre, alle ore 21.15, nel parco della Villa Comunale.

Ad illustrare le novità dell’edizione 2013 del Festival, organizzato dall’associazione “G. Rossini” in collaborazione con la Corelli Chamber Orchestra e l’Associazione Musicale Symphonia 2000, sono intervenuti oggi in conferenza stampa l’assessore alla Cultura, Maristella Urbini, il direttore artistico dell’evento, M° Manfredo Dorindo Di Crescenzo e la regista Mariangela Fasciocco.

“L’evento di apertura del Festival – spiega l’assessore Urbini – segna il proseguimento del cartellone estivo rosetano, che si protrae fino a settembre. Ringraziamo il maestro Di Crescenzo e l’associazione Rossini per il costante contributo, che va ad elevare l’offerta culturale del nostro territorio, grazie alla sua ventennale attività artistica, concertistica e di promozione di giovani talenti del settore”.

“Il primo concerto – dichiara Di Crescenzo, nell’illustrare il Festival - intitolato “Il Solista e l’Orchestra”, è appunto un percorso musicale che congiunge le figure dei due grandi operisti, con un programma, eseguito dalla Rosburgo Symphony Orchestra, che spazia dalle ouverture di Giuseppe Verdi, quali Nabucco, Traviata, Attila, I Vespri Siciliani, e all’Idillio-Sigfried di Richard Wagner.

Seguono poi altri 4 appuntamenti orchestrali, che si terranno rispettivamente l’11 e 25 ottobre, il 28 dicembre e il 5 gennaio. Abbiamo pensato di coronare un anno così importante con un cartellone concertistico che coniuga la formazione orchestrale con figure di solisti di assoluto valore e direttori d’orchestra internazionali, quali l’inglese Peter Bassano, il polacco Jan Milosz Zarzycki e Daniel Bortolosy dal Brasile”.

Per far incontrare Verdi e Wagner, oltre alla musica, è stato allestito un progetto teatrale, che si avvale della sapiente regia di Mariangela Fasciocco, giovane e promettente film-maker locale, che ha già avuto prestigiosi riconoscimenti con il suo primo debutto in “terra madre”: il corto “I viaggiatori della Luna”.

“L’incontro – sottolinea la regista – avviene attraverso un rapporto epistolare tra i due operisti che nella realtà, seppur contemporanei, non si sono mai incontrati. Le lettere saranno declamate da una voce narrante negli intermezzi del concerto, mentre sullo sfondo scorreranno le immagini dei teatri dove le loro opere sono state presentate per la prima volta e nel quale lo spettatore si troverà virtualmente proiettato”.

I cinque appuntamenti musicali del Rosburgo Music Festival introdurranno progressivamente e in modo filologico il pubblico ad un percorso musicale che spazierà attraverso tre secoli di storia, dal Barocco ai nostri giorni.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2013 alle 16:56 sul giornale del 05 settembre 2013 - 439 letture

In questo articolo si parla di Comune di Roseto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RjD