Banda di albanesi con Golf rubata a Silvi: arrestati in tre a Grottammare

2' di lettura 15/09/2013 - Tutti con precedenti penali per furti in abitazioni. Si trattai di Ernald Taci di anni 27, Mark Nikolla di anni 23 e Ndue Loku di anni 27. Operazione condotta dalla Squadra Mobile di Teramo e di Ascoli Piceno lungo la riviera picena. Base operativa a confine tra Abruzzo e Marche.

Nella tarda serata di ieri la Squadra Mobile di Teramo, in collaborazione con quella di Ascoli Piceno, nel corso del servizio di prevenzione e repressione della criminalità sul territorio con particolare attenzione ai furti nelle abitazioni, ha intercettato una Mercedes con targa albanese con alla guida un uomo già conosciuto alle forze di polizia per precedenti penali.

L’autovettura, dopo aver superato l'abitato di San Benedetto del Tronto, è stata parcheggiata a Grottammare, non molto distante dall'omonimo casello autostradale.

Gli occupanti della Mercedes, dopo essersi assicurati di non essere osservati, sono saliti a bordo di una Volkswagen Golf ferma a pochi metri di distanza e, nel giro di poco tempo, i tre albanesi sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce.

Gli accertamenti effettuati attraverso la banca datiI ha consentito di verificare che la Volkwagen Golf era stata rubata due giorni prima a Silvi Marina. Da qui è stato organizzato dalla Squadra Mobile un servizio di vero e proprio appostamento a breve distanza dalla vicino dalla Mercedes nella convinzione che il terzetto albanese sarebbe tornato per l'ulteriore cambio d'auto.

Dopo poche ore, come previsto, i tre uomini, dopo aver parcheggiato la Golf in altro luogo a circa 200 metri da quello iniziale, a piedi si sono diretti verso la loro autovettura.

In quel momento gli agenti sono piombati addosso agli albanesi, ma i tre pregiudicati, ormai a bordo della Mercedes, nonostante i dispositivi di segnalazione acustica e visiva accesi, hanno cercavato di darsi alla fuga speronando un’autovettura della polizia.

La prontezza dei poliziotti ha comunque evitato conseguenze ulteriori, riuscendo ad assicurare alla giustizia i tre uomini che sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati in stato di libertà per ricettazione.

All’interno dell’autovettura sono stati rinvenuti dei guanti in gomma, delle torce, un cacciavite della lunghezza di circa 40 cm ed una mazza in ferro di 5 Kg con manico lungo circa un metro.

I tre arrestati avevano la loro base operativa a Martinsicuro in un’abitazione ubicata nei pressi del litorale.

Nel frattempo sono in corso accertamenti per verificare ulteriori responsabilità a carico degli extracomunitari predetti, tenuto conto che addosso ad uno di essi sono stati trovati diversi monili in oro da donna.








Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2013 alle 15:04 sul giornale del 16 settembre 2013 - 2153 letture

In questo articolo si parla di cronaca, banda di albanesi, martinsicuro, squadra mobile ascoli piceno, Alfonso Aloisi, banda di albanesiGrottammare, Squadra Mobile Teramo, Silvi Marina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RMg