Imprimatur del Governatore Chiodi per Retko candidato sindaco

2' di lettura 19/09/2013 - La campagna elettorale per le consultazioni amministrative della primavera 2014 prende il via senza indugi. Almeno così sembra vista la presenza del Governatore dell'Abruzzo che diventa così il primo sponsor dell'avvocato Fabrizio Retko a candidato sindaco per il centro-destra.

Lo slogan è breve, succinto e compendioso: "Il sogno: un'altra Giulianova...". Così viene presentata la "mission" dell'Associazione di costume politico 'Linea Retta' che ha tra i suoi fondatori anche Fabrizio Retko, avvocato cassazionista e giuliese doc

Così domani pomeriggio si concretizzerà quello che Marco Di Martino, presidente di 'Linea Retta' , ha custodito nel cassetto per mesi per dare vita ad un'alternativa credibile.

La svolta qualche settimana fa quando a Tortoreto è stato firmato il patto dell'aperitivo nell famoso incontro con l'onorevole Paolo Tancredi, coordinatore provinciale del Pdl, che ha dato l'ok all'operazione.

All'assemblea pubblica di domani venerdì 20 settembre, ore 18:30, nei locali della Sala Buozzi (Centro Storico), oltre a Chiodi, Governatore dell'Abruzzo, interverranno Alfredo Iasuozzi (vice-presidente di Linea Retta) in veste di moderatore, Marco Di Martino (presidente) e Fabrizio Retko (socio-fondatore) con le conclusioni affidate all'ospite regionale.

Nessuna nota ufficiale è pervenuta dal Pdl locale che, da come sostengono in molti, non ha preso parte fino ad ora alle trattative con la formazione civica avendo il coordinatore provinciale avocato a sè tale prerogativa. Un pò come accaduto nella vicina Roseto degli Abruzzi.

Da sottolineare che mai come questa volta il centro-destra è partito con la rincorsa da così lontano per individuare la candidatura a sindaco. Forse la probabile concomitanza con le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale d'Abruzzo ha consigliato bene, soprattutto ai diretti interessati, di muoversi per tempo e con largo anticipo.

Intanto in casa Pd c'è qualcuno di peso che invoca le "primare" per la scelta di chi dovrà candidarsi a primo cittadino di Giulianova sottolineando che l'alternativa sarebbe quella di restare a casa e guardare dalla finestra il susseguirsi degli eventi.

Ancora nessuna novità per quanto concerne il futuro dell'ex assessore Roberto Mastrilli che dovrebbe proporre una lista antagonista rispetto al suo vecchio partito di provenienza.

Ma in giro si percepiscono altri "rumors" e qualcuno parla della riproposizione a Giulianova dello schema vincente di Civitella del Tronto e di Isola del Gran Sasso con una candidatura femminile alla poltrona di sindaco sorretta da un raggruppamento eterogeneo al quale, alla fine, potrebbe unirsi anche Roberto Mastrilli vista l'amicizia esistente da anni con uno dei principali sponsor dell'operazione.

Correrà da solo il Movimento 5 Stelle e la federazione della sinistra (Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani). Di SEL non abbiamo notizie.






Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2013 alle 15:33 sul giornale del 20 settembre 2013 - 955 letture

In questo articolo si parla di Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RXI