Teramo: preghiera, festa e riconoscimenti in Questura per San Michele Arcangelo

3' di lettura 30/09/2013 - Oggi, lunedì 30 settembre, è stata celebrata la festività di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato, considerato da sempre il difensore della giustizia. Il suo nome, in ebraico Mi-ka-el significa “Chi è come Dio”.

Per i cristiani l’Arcangelo San Michele è considerato il più potente difensore del popolo di Dio, del bene contro il male.

Per questi motivi il 29 settembre 1949 l’Arcangelo è stato ufficialmente proclamato dal Papa Pio XII patrono e protettore della Polizia per la lotta che gli agenti combattono tutti i giorni come impegno professionale al servizio dei cittadini per l’ordine, l’incolumità delle persone e la difesa delle cose.

Spesso viene raffigurato in cima a campanili e monumenti come guardiano contro le forze del male.

Per l'occasione, alle ore 10.30 il Questore ha consegnato i riconoscimenti al merito di servizioi ed anzianità di servizio al personaledella Polizia di Stato.

Alle ore 11.30, nella sala riunioni della Questura, è stata celebrata la Santa Messa da don Enzo Pichelli, Cappellano della Polizia di Stato per gli appartenenti alla Polizia di Stato e dell'Amministrazione Civile dell'Interno.

Alla celebrazione sono intervenute autorità provinciali e cittadine.

Presenti anche i membri dell'Associazione Nazionale della Polizia di Stato, i familiari di Settimio Passamonti, vittima del dovere e l'Assistente della Polizia di Stato in quiescenza Enzo Baldini, medaglia d'oro vittime del terrorismo.

Il Questore, alle ore 10.30, ha consegnato alcuni riconoscimenti al personale "al merito di servizio" e "per anzianità di servizio".

La cerimonia da alcuni anni, anche per il Ministero, è vista come momento di comunicazione interna tanto da prevedere che la giornata, o parte di essa, possa essere trascorsa insieme in convivialità, lavoratori e familiari.

A tale scopo i familiari dei dipendenti hanno avuto la possibilità di accedere agli uffici della Questura e della Sezione della Polizia Stradale per trascorrere con i loro cari qualche ora sul luogo di lavoro per far conoscere l'attività svolta dalla Polizia di Stato.

I riconoscimenti conferiti per merito ed anzianità di servizio al personale della Polizia di Stato:

Revisore Tecnico Carmine BENEDETTI Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Sovrintendente Vincenzo PANNELLI Croce d’Argento per anzianità di serv.

Assistente Capo Nilo DI PATRIZIO Croce d’Argento per anzianità di serv.

Assistente Capo Marco IACOBELLI Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce d’Argento per anzianità di serv.

Assistente Capo Tiziana BRACA Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Assistente Capo Domenico CERICOLA Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Assistente Capo Corrado DI EGIDIO Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Assistente Capo Simonetta FABBRI Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Assistente Capo Lanfranco FALCONI Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.

Assistente Capo Gabriele MORGANTI Medaglia d’Oro al merito di serv. Croce di Bronzo per anzianità di serv.








Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2013 alle 13:15 sul giornale del 01 ottobre 2013 - 3724 letture

In questo articolo si parla di Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SqJ