Alba Adriatica: arrestata banda di albanesi protagonista dei furti tra Ascoli e Teramo

arresto 1' di lettura 12/10/2013 - Colpivano abitazioni isolate e villette nel Piceno e nel Teramano ma nella notte di venerdì 11 ottobre, in seguito all’intervento congiunto delle Squadre Mobili della Polizia di Ascoli e Teramo, è stata finalmente arrestata la banda di albanesi che negli ultimi mesi aveva messo a segno numerosi furti.

La banda risiedeva ad Alba Adriatica, dove è stata catturata, ed era composta da cinque elementi, tutti incarcerati con l’accusa di furto e ricettazione in concorso.

Uno di essi dovrà rispondere anche dell’accusa di favoreggiamento, poiché era il proprietario della casa dentro alla quale si nascondevano ed occultavano la merce. I cinque malviventi erano da poco tornati da uno dei loro colpi quando sono stati sorpresi dal blitz della Squadra Mobile.

La Polizia ha trovato all’interno di una delle loro auto molti degli oggetti rubati proprio nell’ultimo furto, nonché parte del bottino dei precedenti.

Gli agenti di Polizia erano da tempo sulle tracce della banda e ieri sera, in seguito all’ennesima segnalazione, hanno deciso di far scattare le manette per i malviventi.

I cinque albanesi sono ora detenuti nel carcere di Castrogno, a Teramo, in attesa di giudizio.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2013 alle 15:07 sul giornale del 14 ottobre 2013 - 530 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, polizia, ascoli piceno, arresto, banda, squadra mobile, malviventi, teramo, alba adriatica, albanesi, gabriele ferretti, ville, Castrogno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/S17