Provincia: variante SS 16, un sogno che si concretizza? - 30 anni di attesa

1' di lettura 25/10/2013 - Variante alla SS 16: l'Anas rimette lo studio di fattibilità, un'opera attesa da oltre 30anni L'Anas ha rimesso alle Province lo studio di fattibilità della variante alla Statale 16: un corridoio adriatico che attraversa la dorsale est del Paese. Adesso si apre una fase di consultazione con i territori.

Adesso si apre una fase di consultazione con i territori. Intanto si inizia con l'illustrazione analitica dell'opera che sarà ricordata come una delle più importanti della provincia di Teramo e dell'Abruzzo.

Lunedì 28 ottobre alle ore 11, nella sala consiliare, ci sarà una prima presentazione a Roseto degli Abruzzi - che insieme a Silvi e Giulianova rappresenta uno dei territori dove la statale, tagliando in due il centro abitato, crea diffusi problemi di sicurezza e inquinamento - alla quale sono stati invitati tutte le amministrazioni della costa e il Comune di Atri, sui cui territori è prevista la realizzazione della variante.

A illustrare il progetto l'assessore provinciale alla viabilità Elicio Romandini con la partecipazione dell'assessore provinciale all'urbanistica, Vincenzo Falasca.


da Provincia di Teramo
www.provincia.teramo.it
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2013 alle 11:00 sul giornale del 26 ottobre 2013 - 862 letture

In questo articolo si parla di attualità, teramo, provincia di teramo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TAN