Maratona di New York: Mario Bollini ancora ai nastri di partenza

2' di lettura 29/10/2013 - Quando si parla di maratona di New York non si può che rivolgere il pensiero a Mario Bollini, almeno a Giulianova. Non a caso l'atleta giuliese è il maratoneta con più presenze in assoluto nella più spettacolare gara podistica a livello mondiale.

Anche per l'edizione 2013 il portacolori della Ecologica “G” sarà regolarmente presente al fatidico "via" della maratona della grande mela che, come si ricorderà, lo scorso anno non si disputò a causa dell’uragano che devastò New York.

Nonostante tutto gli organizzatori consegnarono la medaglia di partecipazione a quanti erano arrivati nella metropoli americana per partecipare all’evento.

Mario Bollini era lì, presente e questo ha permesso al maratoneta di non interrompere il suo invidiabile record da guinness portandolo con quella di quest’anno a 27 presenze.

Per Mario la partecipazione all'evento rappresenta un momento importante della sua vita di atleta e non a caso la sua preparazione è davvero scrupolosa per ben figurare e tenere alto il nome della sua Città e della Ecologica “G” con cui gareggia da sempre.

Per le sue presenze nel 2011, in occasione della sua 25^ firma di partecipazione, Mario Bollini ha ricevuto dall’organizzazione una targa con un attestato di stima per la sua costanza.

Oltre a ciò, nella sua lunga carriera di atleta, Bollini ha ricevuto attestati da tantissimi campioni dello sport ed il 12 settembre scorso, in occasione del Mennea Day, ha raccontato del suo incontro con "la freccia del sud".

Anche per questo Mario Bollini ha voluto partecipare all’iniziativa organizzata dall’Ecologica “G” in occasione dell’anniversario del primato mondiale stabilito dal grande campione scomparso cimentandosi in una gara di 200 metri sollineando di essere onorato della partecipazione al momento organizzato in ricordo del grande campione.
Dice Luigi Chiodi dell'Ecologica "G": "Persone come Mario meritano grande rispetto e debbono essere presi ad esempio per impegno, serietà ed umiltà".

Anche il sindaco di Giulianova ha voluto lanciare un "in bocca al lupo" al sessantatreenne maresciallo dell'Aeronautica in pensione che il 3 novembre prossimo prenderà ancora parte alla New York Marathon.

Il nostro Mario – ha dichiarato il sindaco Francesco Mastromauro - ha un rapporto di fedeltà pluridecennale con la famosa maratona della “Grande Mela”, tanto che di lui, in passato, si sono occupati la rivista “Correre” e il periodico “Atletica. Al primo posto tra gli atleti italiani con più presenze alla competizione".








Questo è un articolo pubblicato il 29-10-2013 alle 12:56 sul giornale del 30 ottobre 2013 - 1253 letture

In questo articolo si parla di sport, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TKU