Provincia: 'Giovani e impresa', secondo appuntamento con esame incentivi

2' di lettura 11/12/2013 - Giovani e impresa, domani il secondo appuntamento con l’esame degli incentivi alle assunzioni e le testimonianze di chi ce l’ha fatta.

Incentivi alle nuove assunzioni e alla stabilizzazione professionale dei giovani. Li prevede il decreto legge 76 del 28 giugno 2013 e spettano per i contratti di lavoro sottoscritti e le trasformazioni effettuate dal 7 agosto 2013 al 30 giugno 2015.

Sono interessati i lavoratori, di età compresa fra i 18 e i 29 anni, che abbiano alternativamente una delle due seguenti caratteristiche: siano privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi o siano privi di un diploma di scuola media superiore o professionale. Nel caso di trasformazione, il nuovo contratto deve iniziare entro sei mesi dalla decorrenza del rapporto precedente.

Si parlerà di queste opportunità, di livello nazionale, e di quelle offerte dalla Regione Abruzzo con il pacchetto “Lavoro subito” (ma anche delle altre iniziative finalizzate a sostenere la formazione e il lavoro dei giovani all’interno delle aziende) nel corso del secondo e ultimo appuntamento di “Giovani e impresa”, l’iniziativa che la Provincia di Teramo, con i Centri per l’Impiego di Teramo, Nereto, Giulianova e Roseto, ha organizzato per promuovere la cultura d’impresa e la conoscenza di alcuni degli strumenti con i quali, oggi, si cerca di contrastare la crisi.

Dopo aver affrontato a Roseto il tema dell'autoimprenditorialità, il secondo appuntamento di "Giovani e impresa" (in programma domani, giovedì 12 dicembre, a Teramo, nella sala polifunzionale della Provincia, in via Comi, alle ore 17,30) illustrerà quello degli incentivi alle assunzioni. Interverranno esperti e consulenti e seguirà un dibattito con le testimonianze dirette chi ce l’ha fatta e sta già svolgendo esperienze di lavoro.

Parteciperanno l’assessore al Lavoro e alla Formazione della Provincia di Teramo, Eva Guardiani, e l’assessore alle Politiche Attive del Lavoro, Formazione e Pubblica Istruzione della Regione Abruzzo, Paolo Gatti.

“Quello che riusciamo a fare – afferma l’assessore Guardiani - è ancora poco rispetto all’enormità della crisi in atto. Però è la testimonianza di come non abbiamo mai dimenticato queste due parole, giovani e impresa. Due parole, due idee che sono rimaste sempre il nostro obiettivo. Il nostro compito è quello di dare a chi ne ha bisogno strumenti per il lavoro e la formazione. E siamo fermamente convinti che mettere a sistema questi strumenti, creando sinergie tra le istituzioni e il mondo delle imprese, sia la via principale per sconfiggere anche il pessimismo di chi, stanco di notizie negative, smette persino di cercare”.

Per saperne di più e ricevere aggiornamenti sulle due iniziative, è possibile collegarsi alla pagina Facebook “Giovani e impresa” della Provincia di Teramo appositamente attivata.


da Provincia di Teramo
www.provincia.teramo.it
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-12-2013 alle 13:49 sul giornale del 12 dicembre 2013 - 479 letture

In questo articolo si parla di attualità, teramo, provincia di teramo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VQo