Filippo Graziani canta per il Congo e spunta 'San Remo 2014'

2' di lettura 14/12/2013 - Filippo Graziani, freschissima novità assoluta, è stato inserito nella schiera di cantanti che parteciperanno al Festival di San Remo 2014. Per l’artista teramano, ora residente a Rimini, si sono così aperte definitivamente le porte del successo.

Per l’artista teramano, ora residente a Rimini, si sono così aperte definitivamente le porte del successo. La notizia si è diffusa nel tardo pomeriggio di ieri venerdì 13 dicembre 2013 ed ha compiuto ben presto il giro dei tavoli del ristorante “Il Vigneto del Principe” di Massimo Chiesa, sulla strada che da Giulianova porta a Montone, dove si è svolta la cena di beneficenza, organizzata dalla onlus “Insieme per Costruire”, per sostenere la missione benedettina di Butembo nella Repubblica Democratica del Congo.

Quando il cantautore teramano è salito sul palco ed ha iniziato ad accordare la chitarra, già in molti erano a conoscenza della piacevole informazione. Poi il concerto live, tra applausi ed il pieno coinvolgimento anche dei tanti giovani presenti.

Alla fine Filippo Graziani ha avuto belle parole per l’evento e per il suo scopo: “Quando si parla di sociale , di solidarietà e di altruismo è un fatto da tenere sempre come esempio. Sono davvero contento di aver contribuito in qualche modo alla riuscita della serata”.

Commentando la notizia dell’arrivo del visto sul passaporto per il Festival di San Remo, Graziani ha sottolineato: “Ho appreso la particolare novità da pochissime ore e non riesco ancora a fare mente locale ed a metabolizzare una circostanza sicuramente ottima per il mio lavoro. Indubbiamente, sono felice per questo, ma ora inizia la parte più difficile ed impegnativa dell’avventura”.

Soddisfatti i promotori dell’appuntamento di beneficenza (don Fortunato Radicioni, don Carlo Farinelli, Gianni e Vittoria Mastrilli, Paola Sorgi, Angelo Lalli, Franca Olivieri e Iannetti Rosaria) che ancora una volta, andando oltre le più rosee previsioni, sono riusciti a concretizzare in maniera tangibile la volontà di aiutare materialmente la missione benedettina in Congo.

Nel corso della cena, come da programma, si è tenuta l’asta delle opere donate dai maestri Gigino Falconi e Pino Procopia. Ottima partecipazione anche per la lotteria interna che ha distribuito tantissimi premi. Il ricavato complessivo di tutto, naturalmente, prenderà la strada che porta in Africa.








Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2013 alle 13:30 sul giornale del 16 dicembre 2013 - 1820 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Alfonso Aloisi, filippo graziani, festival di san remo 2014, insieme per costruire, congo, cena beneficenza,

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/V24