La scherma giuliese vuole andare avanti e collabora con Teramo

2' di lettura 20/12/2013 - Anche nella scherma, così come nell’atletica leggera, c’è da tempo un accordo di collaborazione diretta tra le uniche due società della provincia e le pochissime della regione Abruzzo.

Infatti, la giuliese ASD “Polisportiva Piergiorgio Cappelluti” ha stretto un patto di ferro con la “Schermistica Teramo” che ha consentito e consente ai ragazzi più grandi di partecipare alle competizioni sportive sotto la guida del maestro teramano Italo Iaconi.

I più giovani, coinvolti nel ‘laboratorio di scherma’, vengono seguiti dal coordinatore ed insegnante Silvano Del Grosso per essere poi avviati alla fase agonistica successiva.

La polisportiva tra poco spegnerà le prime sette candeline (nata nei primi giorni di marzo del 2007) ed è nata dall’idea di un gruppo di amici tesa a diffondere e promuovere nello specifico una attività sportiva esclusivamente dilettantistica.

Per i campioni in erba il grande giorno si è rivelato quello trascorso a Jesi (An) quando al centro federale della specialità hanno incontrato e conosciuto le campionesse olimpiche Giovanna Trillini e Valentina Vezzali.

Quest’ultima, successivamente, è stata ospite al Palacastrum di Giulianova per una visita che ha portato tanto entusiasmo tra giovani e meno giovani.

Dunque, la Polisportiva Piergiorgio Cappelluti, pur tra tante difficoltà, ha acquisito dei meriti che vanno al di la delle possibilità stesse del sodalizio.

Difatti, il presidente Francesco Castiglione e l’istruttore Silvano Del Grosso sottolineano all'unisono l’aspetto negativo, forse l’unico, con cui deve fare i conti l’Associazione Sportiva Dilettantistica: “La difficoltà maggiore per noi è quella di poter essere affiancati da uno sponsor, anche con disponibilità minime. Non cerchiamo la luna. Solo quel poco che potrebbe consentire ai ragazzi di affrontare le trasferte per le gare con pernottamento curando al meglio l’organizzazione societaria”.

Da notizie dell’ultima ora sembrerebbe che qualche imprenditore si sia avvicinato per raccogliere la sollecitazione della Polisportiva. Potrebbe significare la tanto attesa svolta.

Intanto, giovedì scorso, dopo l’ultimo allenamento del 2013, ai venti atleti della rosa (piccoli e junior) è stato dato il “rompete le righe” con appuntamento alla palestra della scuola media Bindi alla riapertura delle lezioni. Al pomeriggio dell’arrivederci erano presenti tutti i genitori che sono stati immortalati con i giovani schermitori, istruttori e presidente.








Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2013 alle 22:57 sul giornale del 21 dicembre 2013 - 1212 letture

In questo articolo si parla di sport, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Wmj