Tanta partecipazione per il Presepe Subacqueo al porto

1' di lettura 06/01/2014 - E’ tornato all’interno del bacino portuale giuliese, dopo l’assenza registrata nelle festività 2012-2013, il Presepe Subacqueo.

La manifestazione, giunta alla XIII edizione, è stata curata in particolare dall’associazione dilettantistica “Up and Down” e dal suo presidente Giuseppe Di Filippo con la collaborazione della locale Lega Navale Italiana.

Patrocinio del Comune di Giulianova, dell’Ente Porto con la fattiva presenza della Parrocchia della Natività di Maria Vergine, della Guardia Costiera – Ufficio Circondariale Marittimo e della Croce Rossa Italiana.

Le operazioni organizzative sono iniziate ieri mattina 5 gennaio 2013 con l’immersione della capanna della Natività e successivamente con il posizionamento mobile della stella cometa su una torre-luce del porto.

Nel pomeriggio, alle 19:00 in punto, è iniziata la vera e propria scena del Presepe Subacqueo resa possibile grazie ad una trentina di sub della Up and Down e della Croce Rossa Italiana di Giulianova.

Partendo dai pontili del Circolo Nautico Migliori, dell’Ente Porto e della Lega Navale, i tre Re Magi sono scivolati sull’acqua con le fiaccole accese fino a raggiungere la capanna unitamente ed in sincronia con il percorso della stella cometa.

Successivamente la scena sacra è arrivata sulla banchina di riva del porto dove don Ennio Lucantoni ha impartito la benedizione davanti ad una grande moltitudine di partecipanti la cui presenza è stata favorita anche dalle buone condizioni climatiche.

Quindi si è svolta la prevista processione fino alla Madonnina del Porto, patrona della gente di mare. Alla fine tutti nell’ampio salone della Lega Navale di Giulianova per i consueti auguri e saluti.








Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2014 alle 11:42 sul giornale del 07 gennaio 2014 - 872 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/WKL