Scontro frontale camion-vettura: giuliese muore su ponte Tordino

1' di lettura 14/01/2014 - E' stato fatale per Osvaldo Vagnoni il viaggio in auto da Giulianova a Roseto degli Abruzzi trovando la morte proprio sul ponte del Tordino che segna il confine tra i due comuni.

Il cinquantanovenne giuliese, residente in via Gramsci, ha perso la vita a seguito di uno scontro frontale con un camion.

Osvaldo Vagnoni stava percorrendo la Statale Adriatica 16 quando all'altezza del Km 411, per ragioni non ancora note, l'uomo ha impattato contro il pesante automezzo.

Il decesso di Osvaldo Vagnoni è stato immediato tanto che all'arrivo della gazzella dei carabinieri della compagnia di Giulianova si è provveduto a prendere atto dell'accaduto ed a chiudure la strada nei due sensi di marcia per effettuare i rilivi del caso.

Tra le ipotesi più accreditate ci sarebbe il malore del conducente della Mazda che in tal modo avrebbe perso il controllo del mezzo finendo sulla corsia opposta (direzione Roseto degli Abruzzi-Giulianova).

.
Vagnoni stava percorrendo in direzione sud la Ss16 fra Giulianova e Cologna Spiaggia nel comune di Roseto degli Abruzzi quando, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della compagnia di Giulianova (Nucleo Operativo Radio Mobile) che non escludono un caso di malore improvviso, all'altezza del ponte sul fiume Tordino, sarebbe finito sulla corsia opposta impattando con il mezzo pesante.

Sul posto, oltre ai militari dell'Arma, è intervenuta anche una squadra dei Vigili del Fuoco di Roseto degli Abruzzo che hanno provveduto ad estrarre il corpo esanime di Osvaldo Vagni. La salma, dopo il nulla osta del magistrato di turno, è stata composta all'obitorio dell'Ospedale Civile di Giulianova.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2014 alle 15:42 sul giornale del 15 gennaio 2014 - 1481 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/W5b