Silvi: sorpreso a rubare in una scuola, arrestato giovane siciliano

1' di lettura 20/01/2014 - Cerca di rubare in una scuola e viene arrestato dai carabinieri della stazione di Silvi Marina. I militari dell'Arma la notte scorsa hanno tratto in arresto Massimo Mannino, ventottenne siciliano, disoccupato, resosi responsabile del reato di “Tentato furto aggravato".

La pattuglia del comando Carabinieri di Silvi, in servizio notturno, al fine di prevenire e contrastare il dilagante fenomeno furti che nell’ultimo periodo è in evidente aumento, mentre stava transitando davanti all’Istituto Professionale di Stato “E.Zoli”, ubicato in Via Giovanni Falcone di Silvi Marina, ha notato la presenza di un uomo intento a forzare la porta di ingresso mediante l’utilizzo di un oggetto metallico.

I militari, dopo aver parcheggiato l'autovettura di servizio, sono intervenuti bloccando il Massimo Mannino proprio mentre varcava la soglia della scuola.

In considerazione di quanto sopra, il giovane è stato ammanettato e tratto in arresto.

Nell’occasione è stato sequestrato un piede di porco e due giraviti. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica, è stato trattenuto all’interno della camera di sicurezza del comando carabinieri di Silvi in attesa di essere processato per direttissima nella mattinata odierna dal Tribunale di Teramo.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2014 alle 14:17 sul giornale del 21 gennaio 2014 - 691 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alfonso Aloisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XiZ