Mosciano Sant'Angelo: nasce villaggio turistico ecocompatibile

5' di lettura 22/01/2014 - Nacce villaggio turistico ecocompatibile. Il comune di Mosciano Sant'Angelo approva variante parziale al Piano Regolatore Generale. Investimento per diversi milioni di euro spalmati su 5 ettari.

Il consiglio comunale di Mosciano, all’unanimità, ha dato il via libera all'ampliamento del centro turistico ricettivo camping "Baviera – Holiday” a Marina di Mosciano Sant’Angelo.

Il campeggio si trova in un’ area ricadente nel comune di Giulianova e l’ampliamento toccherà il territorio di Mosciano. Il consiglio ha approvato la variante parziale al Prg “Variante urbanistica per la realizzazione di Villaggio Turistico e Centro Vacanze in contrada Marina” della società Le Aquile di Giuseppe Delli Compagni di Giulianova Lido.

La zona d’intervento, della superficie di quasi cinque ettari, è posta ad ovest della Statale Adriatica, ad una distanza in linea d’aria, di circa 700 metri dal mare. La società proponente ha in attivo oltre 100.000 presenze turistiche stagionali nella struttura ricettiva ubicata a Giulianova e dispone di 350 posti camper e circa 100 posti in case mobili.

L’intervento di progetto si configura quale ampliamento della struttura ricettiva esistente a Giulianova con l’obiettivo di incrementare l’offerta di ricettività turistica in case mobili da riservare ad una domanda prevalentemente proveniente da Paesi centro europei ed in parte anche dall’Italia.

La struttura sarà un 4 stelle. Negli ultimi anni è costantemente aumentata la richiesta di ospitalità in case mobili soprattutto da una clientela composta da nuclei familiari con bambini provenienti prevalentemente da Germania, Olanda, Belgio e Francia.

Questo tipo di turisti abbinano all’utilizzo dei servizi comuni offerti dal villaggio turistico, anche la possibilità di una gestione “autonoma” della vacanza, utilizzando i servizi minimi che la casa mobile offre (bagni, cucina, spazi di soggiorno sia interni che all’aperto) e integrandoli con le prerogative dell’offerta turistiche del villaggio (piscine, animazione per bambini, attività sportive, ristorazione) nonché quello del territorio circostante : mare - collina - montagna.

Il sistema di collegamento che si intende strutturare con il mare e la Statale sarà composto da più mezzi ecocompatibili, sia singoli che di gruppo, quali: bus navetta, auto elettriche e bici, tali mezzi saranno a disposizione degli ospiti per il collegamento diretto con la spiaggia in pochi minuti.

L’utilizzo di auto elettriche e bici, in alternativa all’auto, ha condizionato anche l’organizzazione del villaggio il quale presenta un doppio sistema di viabilità che non interferiscono tra di loro: una di servizio e di distribuzione interna, riservata alle auto elettriche ed alle bici oltre che ai pedoni e l’altra riservata alle auto con funzione di accesso ed uscita dal villaggio e strettamente legata alle aree di sosta.

La distribuzione interna dell’area prevede: case mobili da destinare alla ricettività turistica, una struttura fissa su due piani; spazi per la sosta veicolare, attività ricreative all’aria aperta mediante la realizzazione di due terrazzamenti; attività sportiva quali campo di calcio ad otto, campo di beach-volley, campi da bocce.

Le case mobili, di diversa tipologia, sono dimensionate per accogliere da 2 a 4-5 posti letto e sono dotate di servizi cucina e soggiorno. Nel complesso il villaggio turistico si compone di circa 180 aree predisposte per il posizionamento di case mobili con un totale di circa 720 presenze. Saranno realizzate due piscine e gli spazi per la ristorazione.

E’ stato individuato uno spazio riservato all’animazione. Inoltre, per i bambini sono stati individuati due spazi a verde dove posizionare giochi e attrezzature ludiche differenziate per fasce di età; la sistemazione a verde dell’area assume un ruolo determinante nell’immagine complessiva del villaggio turistico infatti da una parte le case mobili di modeste dimensioni sono destinate a mimetizzarsi nel verde di nuovo impianto e dall’altra le costruzioni di progetto sono tutte integrate con le sistemazioni del suolo e con le aree a verde tale da annullarne l’impatto complessivo.

Nel complesso la realizzazione del villaggio turistico prevede: la piantumazione di circa 470 nuove alberature ad alto fusto, siepi, la sistemazione di circa 6.000 mq di aree a verde di uso comune e 22.000 mq di verde privato al servizio delle singole unità ricettive. 208 posti auto nell’ambito nord est (reception e sosta permanente),18 posti in prossimità della zona delle attrezzature sportive al fine di soddisfare anche un eventuale uso invernale di tali strutture,10 posti nella zona ovest al servizio della zona ristorante.

Oltre a tali aree sono stati individuati anche spazi distribuiti nei diversi ambiti del villaggio per la sosta e fermate di: bus navetta, auto elettriche e bici. Nel complesso, le superfici destinate a parcheggio sono pari a 8.138 mq dei quali 4.240 mq sono realizzati con pavimentazione drenante. Nelle aree a parcheggio dell’area per le “soste di permanenza” è prevista la parziale copertura degli stalli di sosta con tettoie ombreggianti sulle quali verranno posizionati pannelli fotovoltaici capaci di soddisfare parzialmente i fabbisogni energetici del villaggio.

“Mosciano abbraccia ora anche un turismo marino oltre a quello agrituristico – dice il sindaco, Orazio Di Marcello. Si tratta di un intervento considerevole non solo per la mole di investimento (secondo una mia stima si aggira intorno ai 10milioni di euro) ma anche per le opportunità occupazionali ed i benefici per l’indotto.

L’amministrazione non poteva non assecondare lo spirito imprenditoriale soprattutto perché l’intervento non impatterà sull’ambiente essendo il progetto completamente ecocompatibile e valorizza il turismo all’aria aperta.

Positivi saranno anche i benefici per le casse comunali. Colgo l’occasione per ringraziare l’intero consiglio comunale”.


da Comune di Mosciano Sant'Angelo
www.comune.mosciano.te.it







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 11:04 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 1382 letture

In questo articolo si parla di attualità, Abruzzo, teramo, Comune di Mosciano Sant'Angelo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Xob