Provincia: Commissione Pari Opportunità, Zaira Raiola lascia vicepresidenza

2' di lettura 22/01/2014 - Commissione Pari Opportunità provinciale: lascia la vicepresidente Zaira Raiola al suo posto Lucia Verticelli.

Nell’assemblea di ieri messo a punto un fitto programma per i prossimi mesi nonostante "l'assenza di fondi e sostegno da parte dell'ente"
Seconda edizione del premio “Donne in prima linea”, organizzazione delle iniziative per “8 marzo e dintorni” sostegno all’iniziativa proposta dalla dirigente del Pronto soccorso di Teramo, Rita Rossi “Emergenza codice rosa”.

Queste le iniziative messe a punto dalla Cpo provinciale nell’assemblea di ieri nel corso della quale sono state ratificate le dimissioni di una delle due vicepresidenti, Zaira Raiola, che per motivi di lavoro si trasferisce a Roma. Al suo posto, all’unanimità, è stata stata eletta Lucia Verticelli.

“Porterò nel cuore l'entusiasmo e la tenacia che come Cpo abbiamo saputo esprimere. Porterò nel cuore, purtroppo, anche il dispiacere per la mancanza di fondi e strutture con i quali dobbiamo fare i conti: una situazione che condiziona in negativo l’operatività e l’autorevolezza istituzionale della Cpo” ha dichiarato Zaira Raiola, invitanto le altre componenti a continuare a “volare ad alta quota”.

La presidente Desireè Del Giovine ha ringraziato la vicepresidente uscente: “per l'impegno e la collaborazione profusi in questi anni di lavoro” e ha salutato l’ingresso della Verticelli sottolineandone: “l’attivismo e la costante presenza: due doti molto utili visto che la CPO opera in una condizione di puro volontariato non avendo mai avuto fondi e sostegno logistico dalla Provincia".

"Il nostro incarico scadrà a breve - continua Del Giovine - ciò nonostante, abbiamo deciso di portare avanti alcuni progetti a favore delle politiche di genere; fra questi voglio ricordare la seconda edizione del premio Donne in prima linea in collaborazione con la Consigliera di parita' Anna Pompili e l'Universita' di Teramo, il cartellone di 8 marzo e dintorni e, forse il più importante, la collaborazione con la dirigente del Pronto soccorso di Teramo che vuole istituire il cosiddetto per le donne vittime di violenza. Una corsia preferenziale e soprattutto specifica e specializzata per le donne che hanno subito violenza e decidono, scelta affatto scontata, di rivolgersi alla struttura pubblica”.

Lucia Verticelli, infine, nell’accettare il nuovo incarico, si è soffermata: “sulla forza della squadra che è sempre stata la trasversalita: tutte le componenti sono riuscite a guardare oltre le appartenenze politiche e hanno collaborato con una grande unita' di intenti”


da Provincia di Teramo
www.provincia.teramo.it
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2014 alle 15:03 sul giornale del 23 gennaio 2014 - 718 letture

In questo articolo si parla di attualità, teramo, provincia di teramo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XoZ