Roseto degli Abruzzi: salvataggio della storica 'Scuola dei Preti'

31/01/2014 - Fissato per il 7 febbraio 2014 un incontro per scongiurare la chiusura dell'A.F.G.P. “Centro Guerrieri”.

All’appuntamento sono stati invitati i vertici dell’A.F.G.P. e della Confraternita Sacra famiglia di Nazareth sperando di trovare una soluzione che salvi la storica “Scuola dei Preti”

L’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Roseto, Alessandro Recchiuti, facendo seguito alle richieste pervenutegli da Roseto Tricolore, si è fatto parte attiva nel convocare, per il giorno 7 febbraio 2014, presso la Sala Giunta del Comune di Roseto degli Abruzzi, un tavolo istituzionale al quale sono stati invitati , tra gli altri, i vertici dell’A.F.G.P. “Centro Guerrieri” e della Confraternita Sacra Famiglia di Nazareth.

Nel corso di questo incontro istituzionale, al quale parteciperanno il sindaco di Roseto, Enio Pavone e tutti gli assessore rosetani, e al quale sono stati invitati il Presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi; l’assessore alle Politiche Attive del lavoro, Paolo Gatti; il Presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra; l’assessore provinciale alla formazione ed al lavoro, Eva Guardiani, e quello alle attività produttive, Ezio Vannucci; e gli Onorevoli rosetani Tommaso Ginoble e Giulio Cesare Sottanelli si cercherà di comprendere le ragioni che hanno indotto la Confraternita a prospettare la chiusura della storica “Scuola dei Preti”.

“Si tratta di un pezzo di storia del nostro territorio e cercheremo, in ogni modo, di salvaguardarlo” sottolinea il sindaco, Enio Pavone. “L’auspicio è che, grazie al confronto franco e sereno tra le varie istituzioni, possa partire un ripensamento rispetto alla decisione presa” conferma l’assessore Alessandro Recchiuti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2014 alle 16:22 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 658 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di Roseto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XPo