Gente in Comune: 'Tenere presente nei parchi la sicurezza dei bambini'

2' di lettura 18/03/2014 - L'associazione "Gente in Comune" sulle condizioni dei parchi pubblici cittadini: "la sicurezza dei nostri figli venga prima di tutto".

Con i primi caldi i parchi cittadini si riempiono di cittadini, soprattutto di genitori con bimbi, che affollano i giochi disseminati nei vari spazi verdi giuliesi. Purtroppo, se qualche elemento di eccellenza c'è, come il rinnovato parco dell'Annunziata, dove alcuni giochi nuovi, posizionati da qualche settimana, sono molto apprezzati, negli altri spazi verdi della città la situazione è ben diversa.

Primo fra tutti il parco degli Eucalipti, dove è situata la "Bambinopoli Comunale", oggetto di bivacchi notturni e diurni, complici anche i varchi nelle recinzioni che permettono l'accesso ad ogni orario, con alcuni giochi rotti e sporcizia un po' ovunque, pessimo biglietto da visita per i primi turisti che si affacciano in città. Ma anche altri giochi per bambini, come quelli ubicati nel parco Cerulli, nel parco Wuillermin (dove è ancora esistente l'altissimo, e pericoloso, scivolo in ferro risalente a qualche decennio fa, che mostra più di una traccia di ruggine e parti taglienti ad altezza di bambino), nelle aree verdi di via XXIV Maggio, nel piccolo parco della traversa di via Trieste, nel parco di Via del Campetto, nei parchi di Via Bompadre e delle frazioni di Villa Pozzoni e Colleranesco e in altre aree verdi cittadine, oltre che negli asili nido e nelle scuole dell'infanzia comunali.

Erba alta, giochi sporchi, ma soprattutto l'assenza di pavimentazioni antitrauma conformi alle norme e ai regolamenti vigenti, rendono questi spazi spesso inutilizzabili o utilizzabili con gravi rischi per i bambini. Infatti quasi nessuna area gioco cittadina è fornita di pavimentazioni antitrauma in gomma o in altro idoneo materiale (come previsto dalla normativa UNI EN 1177, e quando è presente uno strato di ghiaia o di sabbia, comunque ammesso dalle normative vigenti, è sempre di spessori molto ridotti, mentre occorre prevedere spessori di materiali di almeno 30 cm.

L'associazione Gente in Comune chiede quindi all'amministrazione di provvedere alla messa in sicurezza, come previsto dalle norme vigenti, delle pavimentazioni dei parchi giochi cittadini, sia di quelli presenti nelle aree pubbliche che di quelli situati negli spazi verdi degli edifici scolastici. La sicurezza dei cittadini, e dei bambini in particolare, deve essere la priorità di un'amministrazione, e gli spazi giochi devono essere luoghi sicuri dove far giocare i propri figli senza preoccupazioni.

Gente in Comune chiede anche all'amministrazione di verificare la possibilità di situare il gioco per disabili (barca dei pirati) acquistato con i fondi reperiti da alcune associazioni, nel parco dell'Annunziata, in prossimità dello spazio gioco esistente, e di installare, in detto parco, alcuni scivioli, dato che diversi cittadini hanno segnalato la mancanza di tali elementi.


da Associazione Gente in Comune
www.genteincomune.org





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2014 alle 16:36 sul giornale del 19 marzo 2014 - 521 letture

In questo articolo si parla di Abruzzo, teramo, giulianova, Associazione Gente in Comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Z63