Roseto degli Abruzzi: tolleranza zero contro atti vandalici

1' di lettura 18/03/2014 - Tolleranza zero contro gli atti vandalici ai cartelli "Rispetta l'Ambiente" e chi non raccoglie le deiezioni canine

Aumentano i controlli contro l’inciviltà e gli atti teppistici nei confronti della campagna “Rispetta l’ambiente”

Continuano a pervenire segnalazioni (corredate da foto) da parte dei cittadini rosetani che lamentano, in diverse zone della città, una serie di spiacevoli atti vandalici nei confronti dei cartelli informativi sistemati per ricordare la campagna “Rispetta l’ambiente” e l’Ordinanza n. 69 del 26 aprile 2012, che invita a raccogliere le deiezioni canine lasciate dagli amici a quattro zampe.

Nel condannare tali incresciosi atti di inciviltà contro il patrimonio pubblico vogliamo tranquillizzare la cittadinanza sul fatto che sono in atto una serie di controlli, da parte della Polizia Municipale, per fermare questi teppisti e sanzionare coloro che, in barba all’Ordinanza ed al vivere civile, continuano tranquillamente a deturpare il verde e gli spazi pubblici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2014 alle 15:47 sul giornale del 19 marzo 2014 - 446 letture

In questo articolo si parla di Comune di Roseto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Z6C