Tortoreto: Movimento 5 Stelle sollecita criterio scelta scrutatori

4' di lettura 01/04/2014 - A Giugno 2013 presentavamo all'ufficio protocollo del comune di Tortoreto la proposta di selezione degli scrutatori.

A fronte del silenzio assordante da parte dell'amministrazione comunale, oggi 01/04/2014 é nostra volontà riproporre il medesimo suggerimento, nella speranza di ricevere risposte immediate. Confidiamo quindi che il buon senso e il buon operato prevalgano sull'inadempienza fino ad ora riscontrata.

LA NOSTRA PROPOSTA:

In un momento in cui lo scenario economico nazionale e locale è in recessione, come attivisti del Movimento Cinque Stelle di Tortoreto abbiamo protocollato una proposta ai competenti organi comunali affinché venga rivisto il metodo di assegnazione dell’incarico di scrutatore anche in vista delle prossime elezioni regionali.

"Chiediamo di scegliere gli scrutatori tra le sole categorie di disoccupati e/o inoccupati potendo procedere per altro a sorteggio pubblico degli scrutatori di volta in volta individuati per i seggi del nostro Comune, stabilendo una turnazione che preveda l’opportunità che non siano più sorteggiabili per almeno 10 anni, coloro che hanno effettuato tale esperienza di scrutatori di seggio nell'ultimo sorteggio. Chiediamo all'amministrazione comunale, di Regolamentare tale prassi, in modo da ridurre al minimo la discrezionalità della Commissione Elettorale Comunale."

Cittadini disoccupati o comunque in stato di difficoltà economica avrebbero così l’opportunità di ottenere una entrata finanziaria a seguito del servizio prestato allo Stato, dando respiro alla loro condizione di disagio.

Sicuramente questa non è la soluzione ai molti problemi che affliggono il nostro territorio, ma crediamo sia doveroso dare un messaggio forte: NESSUNO DEVE RIMANERE INDIETRO.

Ci auguriamo, dunque, che l’attuale amministrazione con un atto di grande responsabilità accolga la nostra istanza.

Chiediamo che la Commissione Elettorale Comunale proceda alla nomina degli scrutatori dei seggi elettorali, adottando come criterio la nomina di sole persone disoccupate e/o inoccupate e considerato che si riscontra la spiacevole pratica di individuare come scrutatore soggetti scelti tra persone che hanno già, per loro fortuna, un impiego che gli garantisce un reddito stabile e che hanno ricoperto tale incarico anche più volte consecutivamente.Consapevoli che la legge n. 22 del 27 gennaio 2006, affida il compito di individuare gli scrutatori di seggio alla Commissione Elettorale Comunale, alla quale competono di fatto ampi poteri circa la scelta dei medesimi.Si chiede al Sindaco ed alla Giunta


• quale procedura (Sorteggio o indicazioni dei partiti) sia stata utilizzata per la scelta degli scrutatori per la recente tornata elettorale nazionale e quale sarà per le prossime elezioni amministrative

•di far sapere, nel caso siano state le indicazioni dei partiti, quali di essi le hanno fornite.

Ribadendo però la necessità di una maggiore attenzione alle tematiche del disagio sociale edeconomico in cui versano sempre più famiglie della nostra comunità, siamo a supportare tale richiesta di scelta degli scrutatori tra le sole categorie di disoccupati e/o inoccupati, potendo procedere a sorteggio pubblico degli scrutatori di volta in volta individuati per i seggi del nostro Comune, stabilendo per altro una turnazione che preveda l’opportunità che non siano più sorteggiabili per almeno 10 anni, coloro che hanno effettuato tale esperienza di scrutatori di seggio nell'ultimo sorteggio.

Chiediamo all’amministrazione comunale, di Regolamentare tale prassi, in modo da ridurre alminimo la discrezionalità della Commissione Elettorale Comunale.

Giusto il caso di sottolineare che tale regolamentazione è stata oggetto di deliberazione di diverse amministrazioni comunali, sparse su tutto il territorio nazionale, segno di una sempre maggiore attenzione verso chi si trova, suo malgrado, a vivere una pesante situazione di disagio economico per la perdita del lavoro e quindi l’assenza di reddito per la propria famiglia.

Il Meetup Cinque Stelle di Tortoreto si rende disponibile ad un incontro tematico per discutere della problematica, nonché un ausilio inteso alla stesura di un Regolamento da proporre al Consiglio Comunale.In attesa di cortese riscontro, a nome del Movimento Cinque Stelle Tortoreto porgiamo i più cordiali saluti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2014 alle 14:41 sul giornale del 02 aprile 2014 - 568 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1Ou