Gente in Comune: 'Le conseguenze giuridiche dei valori'

3' di lettura 09/04/2014 - Gente in Comune Giulianova: proseguono gli incontri sul tema "Il sistema dei valori. Fondamenti e conseguenze'.

Secondo incontro, giovedi 10 aprile, alle ore 17, presso il palazzo Kusaal di Lungomare Spalato, a Giulianova, sul tema "Il sistema dei valori. Fondamenti e conseguenze", organizzato dall'associazione Gente in Comune.

Interverrà il dott. David Mancini, magistrato, che parlerà de "Le conseguenze giuridiche dei valori". Tutti i cittadini sono invitati a partecipare.

Il dott.David Mancini, nato a Roma nel 1967, si è laureato in giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma con 110/110 e lode.Nel 1995 ha iniziato la professione di avvocato, ma poco dopo è entrato in magistratura.

E’ stato magistrato presso la Procura della Repubblica di Teramo e pochi giorni dopo il sisma del 6 aprile 2009, ha assunto la funzioni di magistrato presso la Direzione Distrettuale Antimafia di L’Aquila. Ha diretto numerose indagini in materia di criminalità organizzata, nazionale e transnazionale, nonché in tema di corruzione e reati contro la pubblica amministrazione.

E’ stato responsabile del Consiglio Superiore della Magistratura per la formazione distrettuale dei magistrati del settore penale dal 2007 al 2011.

E’ docente di procedura penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università di Teramo; è autore di numerosi scritti e pubblicazioni, con particolare riferimento al tema della criminalità organizzata e dei fenomeni della tratta di persone e del traffico di migranti, e membro del comitato scientifico di diverse riviste giuridiche online.

E’ stato relatore nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura in diversi incontri di studio su temi di diritto penale. E’ stato, altresì relatore e docente in numerosi convegni e seminari su diversi temi penalistici per conto di altri organismi pubblici.

In particolare, è esperto in materia di criminalità organizzata e tratta di esseri umani.

Ha ricoperto il ruolo di consulente dell’Ufficio del Commissario Straordinario del Governo per le iniziative antiusura ed antiracket e sullo stesso tema, prima dell’ingesso in magistratura, è stato co-fondatore dell’associazione di assistenza alla vittime dell’usura e dell’estorsione denominata “Ambulatorio Antiusura” con sede in Roma.

E’ stato consulente del Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché membro del Comitato interministeriale per le azioni di governo in materia di tratta e del Gruppo di esperti di supporto alla Commissione interministeriale per il sostegno alle vittime di tratta, violenza e grave sfruttamento, presso il medesimo Dipartimento.

E’ esperto collaboratore dell’O.S.C.E. (Organizzazione per la sicurezza e cooperazione in Europa) sul settore del contrasto alla criminalità organizzata ed alla tratta di persone, nonché sulla tutela dei diritti umani delle vittime.

E’ stato relatore in specifici convegni in Italia ed in conferenze internazionali in Europa ed in Asia (in lingua inglese per lo più) su incarico di : O.S.C.E., Commissione Europea, O.I.L. (Organizzazione Internazionale del Lavoro), O.I.M. (Organizzazione Internazionale per le Migrazioni), ICMPD ed altri organismi internazionali ed ONG.

E’ Presidente della Giunta distrettuale d’Abruzzo dell’Associazione Nazionale Magistrati.


da Associazione Gente in Comune
www.genteincomune.org







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2014 alle 12:23 sul giornale del 10 aprile 2014 - 556 letture

In questo articolo si parla di cultura, Abruzzo, teramo, giulianova, Associazione Gente in Comune

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2he