Candidato Sindaco Fabrizio Retko: 'Via ufficio di staff e dirigenti dal comune'

3' di lettura 26/04/2014 - Anche il candidato sindaco Fabrizio Retko ha presentato la lista che lo appoggia da sempre, ovvero ‘Linea Retta – Retko Sindaco’.

Al microfono per primo si è cimentato il vice-presidente dell’Associazione che ha presentato per nome i candidati presenti. Fatto singolare che tutti hanno fornito la loro testimonianza attraverso una frase di un celebre personaggio della storia.

Poi è toccato a Fabrizio Retko che ha esordito dicendo che si è candidato per la Città e per non sentire più l’olezzo (in senso metaforico) che si respira. “Ci metto la faccia e non solo”, ha esordito Retko.

“Il nostro programma è duro per alcuni, ma sicuramente dolce per altri”. Poi è passato agli impegni sottoscritti: “Nella prima delibera di Giunta –ha sottolineato Retko- verrà tolto il balzello che si paga sui passi carrai ma rimarranno le tabelle che indicano la proprietà”.

Quindi ha fatto intendere che se qualcuno tenterà di forzargli la mano si tornerà tutti a casa per nuove elezioni.

“E’ mio impegno –ha continuato Retko- limitare la tassa sulla pubblicità che nelle zone centrali è una vera mazzata”.

Ancora: “Toglieremo anche i parcheggi a pagamento sostituendoli con una più consona tassa di soggiorno”.

Retko ha evidenziato come le scuole elementari De Amicis e Bivio Bellocchio siano fatiscenti e che occorrerebbe trasferirle nell’ex tribunale di via Cerulli.

Per la caserma dei carabinieri ha svelato che c’è una società di Pescara che la realizzerebbe a costo zero dietro concessione novantanovennale.

Infine Retko ha affrontato il problema relativo all’urbanistica: “Siamo per tutelare il territorio, per un mattone intelligente e non selvaggio come è stato negli ultimi anni”.

Quindi il candidato sindaco è passato ai dipendneti comunali: “Nulla di personale, ma sarà subito eliminato l’ufficio di staff del sindaco che costa circa 50 mila euro l‘anno. Saranno eliminati tutti i dirigenti in quanto l’Ente ne può fare sicuramente a meno con un risparmio considerevole. Va precisano –ha annotato Retko- che Giulianova è oltre il limite massimo di rapporto tra dipendenti ed abitanti”.

Ancora Retko: “Sarà nostra cura rinegoziare i mutui in corso per trarne un vantaggio economico e punteremo in maniera decisa sul risparmio energetico eliminando soprattutto i contratti multipli oggi esistenti che hanno un costo di rilievo”.

Al termine ha affrontato anche la viabilità di Corso Garibaldi nel centro storico: “Provvederemo alla sua pedonalizzazione quando tutti avranno la partita iva nel senso che ci saranno molte attività commerciali che renderanno necessario il provvedimento”. Prima di salutare i presenti Retko ha annunciato un incontro sulla raccolta dei rifiuti in Città annunciando delle grosse novità.

Candidati lista civica Linea Retta

  1. Marco Di Martino 30.11.74 Agente di commercio
  2. Fabio Di Serafino 18.11.1974 Avvocato
  3. Alberto Di Giulio 01.03.1965 Commerciante
  4. Olga Liberatore 24.04.1976 Avvocato
  5. Silvia Di Gregorio 14.08.1962 Impiegata
  6. Flavio Ciarroni 04.08.1990 Commerciante
  7. Antonella Ginoble 13.04.1977 Commerciante
  8. Iwan Piccioni 14.04.1974 Pensionato
  9. Andrea D’aprile 30.07.1976 Libero professionista
  10. Alessandro Antonelli 13.04.1977 Architetto
  11. Maurizio Cassiani Roscioli 25.11.1962 Agente di commercio
  12. Annalisa Di Carlo 30.04.1991 Studentessa
  13. Stefania Cossetti 03.09.1980 Commessa
  14. Savia Franchini 02.05.1988 Libera professionista
  15. Luigia Malatesta 03.10.1990 Commessa
  16. Karina Lucia Faonio 09.11.1977 Commerciante







Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2014 alle 18:07 sul giornale del 28 aprile 2014 - 2404 letture

In questo articolo si parla di politica, Alfonso Aloisi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/29q