Ballottaggio: Retko, 'Vincere per tornare alla legalità'

1' di lettura 29/05/2014 - Un appello ai cittadini di Giulianova, soprattutto a quelli che, con il voto, hanno manifestato il loro disappunto nei confronti della "Gestione Mastromauro".

A quella "maggioranza" del 58% di scontenti lancio un monito: qualora dovesse rimanere insensibile al risultato del prossimo ballottaggio, consentirebbe ad una vorace "minoranza" di completare l'opera di disfacimento di ogni residuo primario bene della nostra Città, sia in ambito economico, sia in ambito culturale, sia, infine, in ambito sociale.

Non riconoscendomi in quella veste che mai ho indossato (ossia quella dell'"ideologia" di parte), chiedo a voi di individuare, nella mia persona, il grimaldello per il rinnovamento e per il ritorno alla legalità.

Ascolterò serenamente le istanze di tutti, anche di quelli che, per giustificabile disappunto, hanno esercitato il diritto del non-voto.

Ascolterò, anche, i rappresentanti dell'opposizione, cui, nel programma, è stata garantita la presenza nell'ambito delle partecipazioni comunali.

Insieme -e solo insieme- potremo cambiare il prossimo futuro di Giulianova!


da Fabrizio Retko
Candidato Sindaco Giulianova







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2014 alle 18:14 sul giornale del 30 maggio 2014 - 1114 letture

In questo articolo si parla di politica, Abruzzo, teramo, giulianova, Candidato Sindaco, fabrizio retko

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/42B