Roseto degli Abruzzi: Palazzo del Mare, incontro con la città dell'Aquila

3' di lettura 03/06/2014 - L’iniziativa nasce nel segno del ricordo del tragico evento che ha colpito l’aquilano e punta a rinsaldare sempre più i legami tra le due città.

E’ stata presentata questa mattina martedì 3 giugno 2014, presso la Sala Giunta del Comune di Roseto degli Abruzzi, l’iniziativa “Roseto incontra L’Aquila” che si terrà venerdì 6 e sabato 7 giugno presso il Palazzo del Mare. L’evento, promosso dall’Amministrazione rosetana in collaborazione con l’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica”, nasce all’insegna del ricordo e della solidarietà per il tragico evento sismico che ha colpito il territorio aquilano.

Si tratta di un abbraccio simbolico tra due città in cui la cultura punta a consolidare ed intensificare un legame che si è instaurato nelle settimane successive al sisma, quando circa 6.000 cittadini aquilani trovarono accoglienza e conforto a Roseto degli Abruzzi. Particolarmente ricco il programma dell’evento che prevede incontri, proiezioni, presentazioni di libri e la visione di un cortometraggio denominato “Prima di domani”, nato da un’idea del giornalista del quotidiano “Il Centro”, Giustino Parisse, e realizzato dal regista Daniele Campea con la collaborazione dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila.

Un viaggio tra passato, presente e futuro su una comunità particolarmente colpita come quella di Onna e più in generale su tutto il comprensorio aquilano.

Si comincia venerdì 6 giugno alle ore 18:00 con la proiezione del film “La città invisibile” (Italia, 2010) realizzato da Giuseppe Tandoi. A seguire gli interventi del sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, del vice-sindaco e assessore alla cultura Maristella Urbini e del Presidente dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila, Carlo Di Stanislao. Al termine della proiezione ci sarà un incontro con il regista.

Sabato 7 giugno si inizia alle 17:30 con la presentazione del libro “Macerie dentro e fuori” del giornalista Rai Umberto Braccili a cui seguirà un intervento di Sergio Bianchi, Presidente A.V.U.S. 2009. Si proseguirà poi alle 19:00 con la proiezione del cortometraggio “Prima di domani” (Italia, 2014) di Daniele Campea.

A seguire gli interventi del sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, del vice-sindaco e assessore alla cultura Maristella Urbini, del Caporedattore del quotidiano “Il Centro”, Giustino Parisse, e del Presidente dell’Istituto Cinematografico dell’Aquila, di Carlo Di Stanislao. Al termine della proiezione ci sarà un incontro con il regista.

“Abbiamo deciso di rinsaldare il legame già forte e sincero tra Roseto degli Abruzzi e L’Aquila con questa splendida iniziativa – sottolinea il primo cittadino rosetano, Enio Pavone – è un modo per tenere viva l’amicizia, un segnale forte che gli anni passano, ma certi ricordi restano indelebili”.

“In quei terribili giorni del 2009 Roseto degli Abruzzi si mise subito a disposizione accogliendo circa 6.000 aquilani , dando il via ad uno splendido rapporto di amicizia che ancora dura” conferma il vice-sindaco e assessore alla cultura, Maristella Urbini. “Questo appuntamento punta ad aprire uno spaccato sull’attuale situazione della città dell’Aquila, per toccare con mano e sentire dal vivo racconto dei protagonisti a che punto è il recupero della città”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2014 alle 15:35 sul giornale del 04 giugno 2014 - 742 letture

In questo articolo si parla di cultura, Comune di Roseto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5ct