Tortoreto: alle scuole dell'infanzia tortoretane il premio 'Energiochi'

3' di lettura 07/06/2014 - Prima uscita istituzionale del neo vice sindaco, Massimo Tarquini: “i nostri alunni sono orgoglio e soddisfazione”

Al concorso Energiochi, nona edizione, la scuola di Tortoreto, si è aggiudicata il primo premio di mille euro. Sono state premiate, a Chieti, nel corso della cerimonia ufficiale di consegna le classi 2B, 2C, 3° e 3B della scuola dell’infanzia di Tortoreto Lido. 107 gli alunni coinvolti.

Inoltre, il primo premio di mille euro è andato anche alla scuola primaria di Tortoreto Lido. Hanno partecipato le classi 4A e 4B. 38 gli alunni coinvolti. Soddisfazione è stata espressa dal neo vice sindaco, Massimo Tarquini, nella sua prima uscita pubblica istituzionale con la fascia tricolore. “E’ stata un’emozione ed una soddisfazione inaugurare l’attività partecipando alla cerimonia di premiazione di Energiochi con i nostri alunni. Un battesimo istituzionale davvero coinvolgente con i nostri ragazzi, che sono il nostro futuro ai quali va il plauso mio e dell’amministrazione. Un plauso lo meritano anche gli insegnati e quanti hanno seguito i nostro giovani vincitori”.

La Regione Abruzzo insieme al MIUR (Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca), in collaborazione con l’Università dell’Aquila – Facoltà di Scienze della Formazione e con il supporto tecnico e amministrativo dell’Enea, ha promosso la nona edizione del Concorso “Energiochi”, che nasce dall’esigenza di far conoscere agli alunni di ogni ordine e grado degli Istituti scolastici presenti sul territorio abruzzese, le tematiche, l’utilizzo e le risorse delle energie rinnovabili nell’ambito del Patto dei Sindaci.

L’obiettivo è di renderli consapevoli di tutte le possibilità tecnologiche oggi a disposizione per un’educazione alla sostenibilità energetica, garantendo da un lato la tutela dell’ambiente naturale e del paesaggio, dall’altro la diffusione delle conoscenze intorno all’innovazione tecnologica in campo energetico.

La novità di questa edizione è data dalla tipologia dell’elaborato o prodotto da realizzare. A seconda dell’ordine e dell’indirizzo di scuola di appartenenza, si potrà scegliere tra due tipologie:

A) informativo-divulgativa
i partecipanti possono realizzare un elaborato che punti all’informazione, divulgazione e sensibilizzazione sulle tematiche legate all’energia rinnovabile;

B) pratico-creativa
i partecipanti possono ideare, rappresentare o costruire un prodotto frutto della loro creatività, che sia strumento di promozione dell’energia rinnovabile;

- tutti i prodotti o gli elaborati devono essere il risultato di un percorso didattico documentato che riporti le motivazioni della scelta, il piano didattico - educativo seguito, le occasioni di approfondimento tematico, la documentazione fotografica e il contributo dato dagli studenti;

- tutti i prodotti o gli elaborati devono testimoniare un legame con il contesto territoriale in cui è inserito l’Istituto scolastico, a partire da un confronto con l’amministrazione locale intorno alle problematiche energetico-ambientali presenti, tenendo conto anche del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) redatto da ciascun Comune e del Patto dei Sindaci.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2014 alle 18:22 sul giornale del 09 giugno 2014 - 1519 letture

In questo articolo si parla di attualità, tortoreto, comune di tortoreto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5tg