Michelle Hunziker contro Sanremo 2020

1' di lettura 23/01/2020 - La showgirl dice la sua sulle polemiche che hanno investito Sanremo 2020 e va contro Amadeus, sottolinea che certe parole dette con superficialità possono pesare come macigni.

A pochi giorni dall’apertura del sipario sulla 70esima edizione del Festival di Sanremo, le polemiche scoppiate dopo il discorso di Amadeus in conferenza stampa - quando presentando Francesca Sofia Novello ne ha esaltato la "capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro" - non accennano a placarsi. Accusato poi di sessismo, ha provato a gettare acqua sul fuoco chiedendo scusa e dicendo di essere stato frainteso, ma in molti non hanno gradito le sue parole. Michelle Hunziker esprime tutta la delusione sui social, definendo le parole di Amadeus «pesanti come macigni». La conduttrice, che nel 2018 ha affiancato Claudio Baglioni e Pierfrancesco Favino sul palco dell’Ariston, si sofferma sul fattore culturale: «Per fortuna siamo in tantissimi che con grande fatica stiamo battagliando per riuscire invertire una cultura profondamente sbagliata che riguarda proprio il mondo delle donne. Si sta combattendo sotto molti punti di vista, l’emancipazione in primis. Dietro ogni piccola battaglia vinta, c'è un sacrificio, fatto da donne e uomini che sono stufi di confrontarsi ancora, nel 2020, con i soliti preconcetti, i quali inevitabilmente portano discriminazione, violenza psicologica, fisica e, nei casi più estremi, nel femminicidio. Perché? Perché le donne vengono ancora viste come degli oggetti da possedere».






Questo è un articolo pubblicato il 23-01-2020 alle 00:47 sul giornale del 24 gennaio 2020 - 1304 letture

In questo articolo si parla di sport, spettacoli, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfnL