Il Sindaco Costantini chiede un tavolo di confronto e sinergia tra forze dell’ordine e realtà sociali ed economiche del territorio e condanna i fatti di Napoli

1' di lettura 26/10/2020 - Alla luce dei fatti di cronaca verificatisi a Napoli, il Sindaco Jwan Costantini chiede un tavolo di confronto e sinergia tra forze dell’ordine e diverse sensibilità della città, per evitare che le società a delinquere sfruttino il disagio sociale, causato dalla pandemia in corso, per infiltrarsi nelle attività sociali ed economiche della provincia.

“In un momento così delicato per la storia del nostro Paese non è assolutamente tollerabile quanto accaduto nella serata di ieri a Napoli – dichiara il Sindaco Costantini – in questa situazione di caos e sconforto tra i cittadini, la criminalità organizzata proverà a destabilizzare il Paese, facendo leva sulle problematiche sociali.

Le stesse associazioni a delinquere proveranno a fare delle aziende in difficoltà il loro supermarket. Pertanto serve subito un piano d’aiuti per le fasce più deboli e una tolleranza pari allo zero per chi aggredisce le forze dell’ordine.

Dobbiamo mantenere un livello alto di allerta anche noi amministratoti, cercando di scongiurare il verificarsi di una pandemia sociale, collaborando con gli imprenditori in difficoltà e le forze di polizia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2020 alle 17:42 sul giornale del 27 ottobre 2020 - 179 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulianova, Comune di Giulianova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzM3