Collecorvino: Il sindaco approva il bilancio triennale del Comune

2' di lettura 27/10/2020 - “E’ stato approvato il Bilancio di Previsione triennale 2020-2022 del Comune di Collecorvino che di fatto chiuderà definitivamente la triste storia del contenzioso Biodem-De Meis che ha condannato il Comune di Collecorvino al risarcimento di circa 4 milioni di euro."

"Un bilancio non semplice da far quadrare vista la difficile situazione creata dalla diffusione del Covid 19”.

È il commento del sindaco di Collecorvino Antonio Zaffiri ufficializzando l’approvazione del documento di bilancio.

“Parliamo di un bilancio completamente atipico che ha visto ridursi in maniera sensibile il gettito dell’addizionale Irpef per il 2020, ma che comunque ha saputo dare un forte impulso agli investimenti sul territorio - ha dichiarato l’assessore al bilancio Paolo D’Amico -.

Oltre al raddoppio del fossato in contrada Congiunti per un importo di un milione di euro e al consolidamento di Via Principe di Piemonte, opera già realizzata, nel 2020 sono state previste opere pubbliche per circa 2milioni 386mila euro. In particolare, sono stati già completati i lavori di sistemazione del Piazzale della Stazione per 60mila euro, il secondo lotto di sostituzione delle lampade stradali a led per 70mila euro, la sistemazione della viabilità di Via Santa Lucia e Via degli Orti per 140mila euro e la ristrutturazione degli affreschi presso il Convento San Paterniano per 120mila euro.

Nel frattempo sono stati appaltati i lavori di sistemazione di Piazza Umberto I per 565mila euro, la sistemazione del piano superiore del Convento San Paterniano per 515mila euro, il completamento del Consolidamento del Centro Storico per 775mila euro e la sistemazione della viabilità di Via Po, Via Fino, Via Tirino, Via Aterno e, con il progetto approvato il 20 ottobre dalla giunta comunale, anche quella di Via Fonte per altri 141mila euro”.

“Si tratta di un piano di investimenti poderoso, che è stato possibile grazie alla capacità dell’Amministrazione da me guidata - ha aggiunto il sindaco Zaffiri - di saper attrarre finanziamenti pubblici e saper ridurre inutili sprechi per reperire risorse per la manutenzione delle strade comunali.

Nel 2021 continueremo ad investire sulla sicurezza delle strade e sono previsti ulteriori investimenti proprio su altre arterie comunali.

Voglio ricordare anche che questi obiettivi sono stati raggiunti nonostante ogni anno il nostro Comune abbia dovuto pagare quasi 500 mila euro per il debito De Meis con un piano di rateizzazione di 40.000 euro al mese”.


da Antonio Zaffiri
Sindaco di Collecorvino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2020 alle 12:07 sul giornale del 28 ottobre 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di politica, pescara, collecorvino, comunicato stampa, Antonio, zaffri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bzTT





logoEV