SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > POLITICA
comunicato stampa

Alba Adriatica - Marco Tribuiani: 'Troppe strumentalizzazioni'

2' di lettura
895

“Chi strumentalizza le mie parole noon vuole il bene della città e non vuole risolvere il problema"

Così il delegato alla manutenzione e all'ambiente: "Qualche giorno fa, in Consiglio Comunale, nell’intervenire nel dibattito sul tema dell’inquinamento, del funzionamento del depuratore e dei carichi inquinanti derivanti dai Comuni attraversati dall’asta fluviale del Vibrata, ho avuto modo di esprimere un concetto che, come purtroppo spesso accade in una realtà politica gravemente – questa sì – inquinata da una inevitabile tendenza alla strumentalizzazione, è stato volutamente frainteso e, oggi, usato ad arte per farmi dire quello che mai ho detto o voluto dire ".

Continua Tribuiani: "Giova ribadirlo. Ho detto, e lo ripeto, che prima ancora di iniziare un’azione di verifica e controllo della portata inquinante di altre realtà comunali, che va comunque esperita in tempi brevissimi, dobbiamo provvedere all’accertamento della reale portata del nostro eventuale carico inquinante".

Sottolinea il delegato: "Come dire: guardiamo in casa nostra, prima di guardare in casa d’altri. Il che, ovviamente, non significa che non si voglia guardare in casa d’altri. Anzi".

Ancora: "Ho aggiunto poi, parlando appunto di casa nostra, come uno dei problemi esistenti ad Alba sia quello della commistione esistente tra acque bianche e acque nere, che non è solo relativa all’intuibile difficoltà creata alle condotte di acque bianche dall’afflusso di scarichi fognanti, ma anche, paradossalmente, anche dall’immissione di acque bianche nelle fognature perché, specie nei periodi di pioggia copiosa, il depuratore riceve carichi di difficile trattamento".

E aggiunge: "Così dicendo, ho spiegato come io creda che, per quella che è la mia conoscenza (e che ovviamente è frutto di percezioni empiriche) almeno il 40% delle abitazioni albensi soffre problemi legati alle commistioni tra le due condotte. Nell’uno e nell’altro senso".

Conclude Tribuiani: "Questo ho detto, per sottolineare – e lo ridabisco – l’urgenza di una verifica approfondita, quale quella avviata dal mio Sindaco ,Tonia Piccioni ,che ha tenuto a precisare “ adesso si riparte dal punto zero “. Ho parlato nell’interesse di Alba. Chiunque abbia frainteso ad arte le mie parole e stia cercando di usarle per accreditare altre verità, non vuole il bene di Alba e, soprattutto, non vuole risolvere il problema".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2013 alle 16:39 sul giornale del 27 settembre 2013 - 895 letture