D’Alberto plaude all’attività dell’Arma a sostegno di chi necessita aiuto per la compilazione dei moduli per la campagna vaccinale

2' di lettura 26/04/2021 - Il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto, anche nella veste di Presidente del Comitato Ristretto dei Sindaci della ASL, plaude e rimarca l’iniziativa del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri alla quale il Comando Provinciale di Teramo ha prontamente aderito, per agevolare la popolazione ultrasessantenne alla compilazione dei moduli per l’adesione alla campagna vaccinale.

Come già comunicato dalla stessa Arma, l’iniziativa è specialmente rivolta a chi abita in località rurali o comunque isolate, con minore dimestichezza nell’utilizzo del web o nessun accesso alla rete, e si esplicita con il supporto alla compilazione, presso le caserme o a domicilio, dei moduli per l’adesione alla campagna vaccinale.

Grazie ad essa, i cittadini ultrasessantenni privi di un personal computer o di una connessione internet o che non abbiano particolare dimestichezza con gli strumenti informatici, potranno recarsi presso una qualsiasi Stazione dei Carabinieri dove, con il sostegno di un militare e le dotazioni telematiche dell’Arma, potranno accedere alla piattaforma di Poste Italiane e aderire alla campagna vaccinale.

La stessa assistenza sarà fornita a domicilio, a richiesta degli anziani impossibilitati a recarsi personalmente presso un presidio dell’Arma. I cittadini interessati potranno contattare, anche telefonicamente, la Stazione Carabinieri più vicina per concordare direttamente le modalità di accesso al servizio.

Tale attività, si aggiunge ad altre iniziative messe in campo dall’Arma per sostenere la cittadinanza, e specialmente i più bisognosi, sin dal nascere dell’emergenza COVID-19, che consolidano la vocazione ai servizi di prossimità ai cittadini.

Si ricordano, in questo senso: l’attività di coinvolgimento dei farmacisti per la localizzazione delle bombole di ossigeno vuote o inutilizzate per favorirne il reimpiego; la collaborazione con Poste Italiane finalizzata a prevedere, limitatamente al periodo emergenziale, il ritiro delle pensioni da parte delle Stazioni Carabinieri in favore degli ultrasettantacinquenni impossibilitati a raggiungere gli uffici postali (servizio ancora attivo); l’organizzazione di una serie di incontri con la popolazione per divulgare semplici regole di comportamento utili ad evitare le truffe, in particolare nei confronti delle persone anziane.

Il Sindaco D’Alberto ringrazia il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Emanuele Pipola e il Maggiore Luigi Vaglio, Comandante della Compagnia di Teramo, per la collaborazione e la sensibilità: “Aspetti iscritti nel DNA dell’Arma, che continua a confermarsi come importante presidio fisico del territorio, e rappresenta un punto di riferimento, anche per le istituzioni; cercherò di promuovere questa collaborazione e questa significativa e importante iniziativa connessa alla vaccinazione, anche come presidente regionale dell’ANCI”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2021 alle 16:41 sul giornale del 27 aprile 2021 - 112 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, teramo, comune di teramo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZyH