Giulianova: Il centro vaccinale "I Pioppi" chiude i battenti. 54.301 dosi somministrate in 7 mesi di attività

3' di lettura 04/10/2021 - L'amministrazione comunale ringrazia i medici, il personale, i volontari di Protezione Civile e Croce Rossa, i cittadini.

Il 30 settembre, il cancello del centro vaccinale di Giulianova "I Pioppi" si è chiuso, alle spalle dell' ultimo cittadino immunizzato in quel sito dal virus Covid 19. Riaprirà a breve, il centro polifunzionale, per ospitare attività e servizi comunali ordinari.

Nell' hub sono state somministrate, tra prima e seconda dose, 54.301 dosi. Hanno prestato la loro opera di assistenza medica, paramedica e amministritativa, per conto della Asl di Teramo, circa 200 persone.

Protezione Civile e Croce Rossa hanno visto impegnati, nel complesso, 50 dei propri volontari. In sette mesi di operatività, il centro è stato punto di riferimento per i cittadini giuliesi, ed anche per i residenti nei comuni vicini e per i turisti.

"E' stata un'esperienza positiva e formativa - ha sottolineato il dottor Paolo Calafiore, responsabile dell' hub - In un certo senso, siamo stati costretti ad improvvisare, ma l'impegno con cui tutti hanno fronteggiato il quotidiano, imprevisti compresi, è stato massimo. Per la mia attività di pediatra ed allergologo, ho sempre avuto contatti con una categoria piuttosto limitata di persone. In questi mesi, invece, ho conosciuto una spaccato vastissimo della nostra società.

Questa presa di coscienza sarebbe stata forse ancora più interessante ad inizio carriera, ma per un medico, è ovvio, la possibilità di apprendere ha poco a che fare con gli anni".

I volontari di Protezione Civile e Croce Rossa presenti al momento della chiusura hanno riconosciuto, senza distinzione, la professionalità del personale che ha operato e l'efficienza della macchina che l' Azienda sanitaria ha messo in moto, a partire dai primi di marzo.

" Dall'esperienza dell' hub usciamo umanamente arricchiti - ha commentato il Vice Sindaco e assessore alle Politiche sociali Lidia Albani - L'amministrazione comunale, che ha fatto il suo mettendo a disposizione gli spazi e coprendo i costi di gestione, ringrazia quanti si sono prodigati perchè la campagna vaccinale raggiungesse gli obiettivi previsti.

La nostra riconoscenza va soprattutto al gruppo volontari di Protezione Civile e al comitato della Croce Rossa di Giulianova, che anche stavolta si sono prodigati nel silenzio e con perseveranza. I numeri sono confortanti: ci danno la certezza di aver attuato, con i mezzi di cui disponevamo, il migliore dei piani possibili".

Parole di gratitudine arrivano anche dal Sindaco Jwan Costantini " Il ringraziamento più importante è quello dei cittadini - ha precisato - Se oggi i nuovi contagi si contano settimanalmente sulle dita di una mano, lo si deve alle conquiste della medicina di prevenzione, alla maturità della coscienza civica della nostra comunità, alla dedizione dei sanitari, del personale, dei volontari.

Giulianova non dimenticherà questi mesi, anche quando, e speriamo che ciò avvenga presto, saremo definitivamente fuori dalla pandemia."

Le vaccinazioni anti Covid in provincia saranno effettuate, d'ora in poi, nel sito teramano di Parco della Scienza.

La nuova sala congressi dell' "Ospedale Maria Santissima dello Splendore" sarà in ogni modo utilizzato come centro vaccinale in caso di emergenze o particolari esigenze.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2021 alle 10:20 sul giornale del 05 ottobre 2021 - 136 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulianova, Comune di Giulianova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cmre





logoEV