Quaresimale: "Dal Pnrr arrivano 20 mln di euro per l'edilizia scolastica abruzzese"

2' di lettura 20/01/2022 - Dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) arrivano 20 milioni di euro per l'edilizia scolastica abruzzese. Ad annunciarlo è l'assessore all'Istruzione Pietro Quaresimale, dopo che la Giunta regionale ha approvato l'elenco degli interventi d'intesa con il ministero dell'Istruzione.

"La quota parte riservata all'Abruzzo - spiega Quaresimale in una nota - ci permette di avviare una serie di progetti importanti per far fronte alle esigenze dei Comuni in materia di edilizia scolastica. Il Pnrr nel campo della scuola prevede, con il progetto 'Futura - La scuola per l'Italia di domani', su tutto il territorio nazionale interventi che vanno dagli asili alle scuole, alle palestre, alle mese e alla manutenzione straordinaria per complessivi 17 miliardi di euro. La prima tranche di finanziamenti, in tutto 5 miliardi per tutte le regioni, ha dato l'avvio al piano nazionale. Il Piano di interventi che la Regione consegnerà al ministero dell'Istruzione risulta essere corrispondente con gli obiettivi del Pnrr in tema di edilizia scolastica".
Come prevede tutto l'impianto normativo sul quale si regge il Pnrr i tempi di realizzazione dei progetti sono cadenzati da un cronoprogramma piuttosto rigido che prevede la conclusione degli interventi nel 2026. "Ai Comuni è richiesto uno sforzo suppletivo non indifferente - sottolinea l'assessore regionale -. Basti pensare che per le opere finanziate la progettazione definitiva deve essere pronta per il 31 agosto 2022. Ma sono convinto che le amministrazioni comunali sapranno rispettare la tempistica indicata dal Ministero diventando in questo modo gli artifici del cambiamento".
Questo, nel dettaglio, il Piano di interventi che la Regione ha consegnato al ministero dell'Istruzione: 6 milioni di euro per l'adeguamento sismico dell'Istituto tecnico statale Palizzi di Vasto; 2 milioni di euro per la costruzione delle nuove scuole Don Tantalo e D. Bevilacqua di Tagliacozzo; un milione di euro per l'adeguamento sismico della scuola Ritucci di Città Sant'Angelo; un milione e mezzo per l'adeguamento sismico della scuola Manzoni di Lettomanoppello; 910 mila euro per la costruzione della nuova scuola dell'Infanzia di Scafa; 5,1 milioni di euro per l'adeguamento sismico della scuola Mabelli Barnabei di Atri; 3 milioni di euro per la scuola Silone di Colonnella; 212 mila euro per l'adeguamento sismico della scuola primaria di Penna Sant'Andrea e la restante somma per l'adeguamento sismico della scuola Papa Giovanni XXIII di Moscufo.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-01-2022 alle 15:41 sul giornale del 21 gennaio 2022 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGoz





logoEV