Teramo: Contributi in favore di inquilini morosi incolpevoli - anno 2020

2' di lettura 20/01/2022 - L’Assessore alle Politiche per il diritto alla casa Martina Maranella, rende noto che sul sito del Comune di Teramo – nella sezione ‘Comunicazioni dai Settori’ - è pubblicato l’Avviso per l’erogazione di contributi in favore di inquilini morosi incolpevoli - anno 2020.

La morosità incolpevole è la situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale familiare, dovute ad una delle seguenti cause: perdita del lavoro per licenziamento; accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazioni di attività libere o di imprese registrate; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato la consistente riduzione del reddito.

Non hanno diritto i beneficiari di contributi provenienti da programmi di intervento simili o che abbiano ricevuto l'assegnazione di un alloggio di edilizia residenziale pubblica.

Per l'ammissione al beneficio, i nuclei familiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all'Unione europea, ovvero nei casi di cittadini non appartenenti all'U.E. possesso di un regolare titolo di soggiorno; titolarità di un contratto di locazione di edilizia di unità immobiliare ad uso abitativo; destinatario di un atto di intimazione di sfratto per morosità; reddito ISEE non superiore ad € 35.000,00 o reddito derivante da regolare attività lavorativa con un valore ISEE non superiore ad € 26.000,00; non titolarità del richiedente e di ciascun componente del nucleo familiare di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su immobile.

Possono altresì presentare domanda i soggetti che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, presentino autocertificazione nella quale dichiarino di aver subito, in ragione dell'emergenza Covid-19, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 30% nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente e non dispongono di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o degli oneri accessori.

I contributi sono destinati prioritariamente ai nuclei familiari con presenza di almeno un componente che sia ultrasettantenne; minore; con invalidità accertata per almeno il 74%; in carico ai servizi sociali o alle competenti aziende sanitarie locali per l'attuazione di un progetto assistenziale individuale.

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate e presentate secondo le modalità indicate nell’Avviso stesso, entro le ore 13.00 del giorno 02/02/2022.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2022 alle 11:05 sul giornale del 21 gennaio 2022 - 108 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, teramo, comune di teramo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGjh





logoEV