Al via dal 5 al 15 luglio a Roseto degli Abruzzi (TE) “Aspettando Roseto Opera Prima” con Ricky Tognazzi

4' di lettura 28/06/2022 - A pochi giorni dall’inizio del festival abruzzese diretto da Pino Strabioli, arriva anche Ricky Tognazzi ad arricchire il programma di Aspettando Roseto Opera Prima, la parte dedicata alla letteratura, alla musica e al food, che prenderà corpo dal 5 luglio nella Villa Comunale di Roseto Degli Abruzzi per passare il testimone il 15 luglio alla kermesse cinematografica Roseto Opera Prima, fino al 19 luglio.

Un prefestival lungo dieci giorni, interamente dedicato all’intrattenimento e alla cultura. A dare il via, martedì 5 luglio, sarà la musica con il percussionista di fama internazionale Luigi Morleo, protagonista insieme al coreografo Marco Lattuchelli della performance “Carassio Nero” dopo il taglio del nastro rosso alla presenza del Sindaco Mario Nugnes. Seguirà l’intervista Spettacolo e lo Showcase di Setak, cantautore abruzzese (chitarrista e coautore di Tommaso Paradiso), con la conduzione del giornalista Flavio Massimo. Tutte le sere del prefestival si esibirà il Trio Jazz Una Band Fuori Luogo, a ritmo di swing, blues, rock e dintorni. Dopo i live: spazio alle selezioni musicali dedicate ai maestri del cinema internazionale, da Ennio Morricone in poi “il cinema si fa musica”. Dalle selezioni musicali d’autore fino ai djset dei giorni nostri, il dopo serata va a tempo della #musicainvilla.

Punta di diamante della seconda giornata (mercoledì 6 luglio) il regista, autore e attore Ricky Tognazzi, che presenta il suo libro “Ugo. La vita, gli amori e gli scherzi di un papà di salvataggio”, scritto insieme ai fratelli Gianmarco e Thomas, edito da Rai Libri, con la conduzione della giornalista Francesca Martinelli. In occasione dei cento anni dalla nascita di Ugo Tognazzi, il figlio ricorderà il padre raccontando gli aneddoti più divertenti e i momenti di vita vissuti in famiglia e nei set.

Ad “Aspettando Roseto Opera Prima” non mancano ospiti eclettici e impegnati socialmente come il calciatore-scrittoreArturo Mariani, fondatore della squadra “Roma Calcio Amputati” e autore di “Col piede giusto”; lo scrittore-attoreClaudio Pallottini, insieme all’amica Alda D’Eusanio per presentare il libro “Fair Play”, di Marsilio Editori; Patricia Gagliardi che, per l’occasione, illustra la sua raccolta di poesie “Echi dall’Anima”, duettando con l’attrice Alessia Fabiani.

Tra le fila della manifestazione, autori abruzzesi pluripremiati: dal podio degli ultimi David di Donatello la scrittrice e sceneggiatrice Donatella Di Pietrantonio (sabato 9 luglio), con il suo scritto “Borgo Sud”, edito da Giulio Einaudi Editore; “Cronache dalle Terre di Scarciafratta” (edizioni Minimum Fax) è invece l’ultima fatica dello scrittore abruzzese Remo Rapino, già vincitore dal Premio Campiello 2020, che sarà presentato nella serata del 12 luglio.

Tra gli arrivi da segnalare, è senz’altro quello di Luca Bianchini, i cui libri hanno ispirato successi del cinema italiano (tra cui Io che amo solo te, La cena di Natale), che introduce le pagine di “Le mogli hanno sempre ragione”, scritto per Mondadori.

L’edizione della “ripartenza”, com’è stata definita dal Sindaco Mario Nugnes, lascia spazio anche all’ironia e annovera, tra i Big, Riccardo Pirrone, il creativo che ha cambiato il modo di fare comunicazione in Italia: CEO di KiRweb e noto ai più come Social Media Manager di Taffo Funeral Services, racconta del suo libro “Taffo – Ironia della morte”, di Baldini&Castoldi editore.

Attesa per l’ultima serata di “Aspettando Roseto Opera Prima” che, il 14 luglio si addentra nel clou del festival cinematografico, accogliendo Enrico Vanzina, tra i più iconici rappresentanti del cinema italiano, per la presentazione del suo libro “Diario Diurno”, edito da Harper&Collins: un Vanzina inedito, un diario adulto, iniziato da un uomo di 62 anni, che non ne aveva mai tenuto uno.

Il 15 luglio partiranno le cinque giornate di Roseto Opera Prima destinate alle proiezioni dei film in gara, ma apriranno con un preludio letterario ad opera di Candida Di Bonaventura, che accoglie in primissima serata l’autore best-seller Daniel Lumera (venerdì 15 luglio), per la presentazione del suo ultimo scritto dal titolo “Ecologia Interiore”, edito da Mondador,i e per parlare del Movimento Italia Gentile, raccontando così dal suo ideatore: “ Il Movimento è un’onda virale positivamente contagiosa, che si propaga nel tempo e nello spazio coinvolgendo persone, enti, imprese e istituzioni per diffondere il valore della Gentilezza e trasformarlo in progetti concreti ad alto impatto sociale”.

Per ampliare la proposta d’intrattenimento e realizzare al meglio quella culinaria, la produzione Fuori Luogo srl – organizzatrice insieme al Comune di Roseto degli Abruzzi -, dà il benvenuto in squadra al premiato Chef Francesco Auricchiella, esperto protagonista delle cucine nazionali e d’oltreconfine, nonché appassionato conoscitore della tradizione culinaria abruzzese ed italiana, da lui riproposte sempre in chiave creativa all’interno del suo Bistrot24, aperto nel recente passato proprio a Roseto.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2022 alle 12:13 sul giornale del 29 giugno 2022 - 115 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ddij





logoEV