SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Co.n.al.pa., a Pineto (TE) un convegno dedicato all'arboricoltura e alla corretta gestione degli alberi in città con il prof Francesco Ferrini

1' di lettura
94

Il 22 settembre presso la Villa Filiani di Pineto, alle 17:30, ci sarà un convegno molto importante dedicato all'arboricoltura e alla corretta gestione degli alberi in città.

L'esperto di fama nazionale che interverrà sarà il prof. Francesco Ferrini, ordinario di arboricoltura generale e coltivazioni arboree presso l'Università di Firenze. Ferrini è un protagonista indiscusso del dibattito nazionale sulla gestione del verde urbano, autore di libri e numerosi contributi scientifici, molto attivo nella divulgazione sulle buone pratiche per tutelare gli alberi e per promuovere la moderna arboricoltura.
L'evento ha il patrocinio di ben sei comuni presenti sulla costa abruzzese: dopo Pineto ci sono Atri, Roseto, Silvi, Montesilvano e Città Sant'Angelo. Patrocinato anche dall'Area Marina Protetta Torre del Cerrano che partecipa volentieri al convegno.
"Abbiamo l'onore di poter ospitare il prof. Ferrini qui a Pineto, nella prestigiosa cornice di Villa Filiani. Avremo con noi uno dei massimi esperti di verde urbano a livello nazionale." commenta Monica d'Aurelio, presidente della sezione Silvi-Pineto del Co.n.al.pa. "La nostra associazione continua ad impegnarsi per coinvolgere grandi esperti di alberi. Inoltre vogliamo trovare tutte le migliori soluzioni per tutelare verde cittadino. Abbiamo un patrimonio arboreo che deve essere gestito con professionalità e siamo sempre disponibili a un confronto costruttivo con istituzioni e cittadini. Gli alberi ci proteggono dall'inquinamento e migliorano la nostra qualità di vita."
Per il 22 ci sarà anche l'adesione dell'ordine dei dottori agronomi e forestali di Teramo e dell'ordine degli architetti di Teramo con i relativi crediti formativi.

Coordinaento Nazionale Alberi e Paesaggio


ARGOMENTI

da Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio - Onlus




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-09-2022 alle 11:47 sul giornale del 22 settembre 2022 - 94 letture






qrcode