Presunta cementificazione degli alberi di via Gramsci, Ass. Di Candido: "Polemica montata ad arte, di nuovo sul nulla"

1' di lettura 22/10/2022 - “Ancora una volta ci troviamo di fronte ad una polemica montata ad arte, di nuovo sul nulla”. Esordisce così l’assessore ai Lavori Pubblici Giampiero Di Candido dopo che, nei giorni scorsi, il gruppo “Il Cittadino Governante” ha pubblicamente denunciato il giro, troppo stretto, di asfalto che, al termine dei lavori di  rifacimento del marciapiede, starebbe soffocando gli alberi sul lato est di via Gramsci.

“ La ditta – spiega l’assessore – è intervenuta sostituendo i materiali presenti e semplicemente ripristinando la situazione in essere, situazione testimoniata da foto scattate prima dell’inizio dei lavori. La situazione era quella esistente da oltre tre decenni ma che nessuno, chissà perché, aveva mai avuto la preoccupazione di criticare. Non un lamento , infatti, si è mai levato a difesa degli stessi alberi, esemplari che, comunque, godono a tutt’oggi di buona salute. Al benessere del patrimonio arboreo cittadino abbiamo sempre tenuto molto. Non a caso, l’ Ufficio tecnico comunale, quando la polemica è montata, aveva già constatato lo status quo e messo in preventivo l’eliminazione dell’asfalto attorno alla base dei tronchi, con buona pace di chi contesta e per la felicità degli alberi, “cementificati” come dicono, ma da un’indifferenza lunga trent’anni”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 09:04 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 10 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxIQ





logoEV