Illustrate agli operatori turistici e ai cittadini le linee generali del nuovo Piano spiaggia

2' di lettura 09/02/2023 - Le linee generali del nuovo Piano spiaggia sono state illustrate agli operatori turistici e ai cittadini, martedì pomeriggio, nella sala consiliare del Comune di Giulianova.

All’incontro hanno partecipato il Sindaco Jwan Costantini, gli assessori Giampiero Di Candido e Marco Di Carlo, il Presidente della Commissione urbanistica Paolo Bonaduce.

Il piano, redatto dall’architetto Santa Di Carlo, muove dall’esigenza di adeguare lo strumento vigente alle norme regionali in materia di demanio. Non a caso, il primo passo, una volta ultimata la stesura, è stato quello di richiedere all’ente Regione l’analisi della conformità del progetto alle disposizioni sovracomunali in vigore.

Previsto, per adeguare il parametro regionale del 20% di spiaggia libera ( la percentuale a Giulianova è del 17,4%), il taglio delle concessioni oltre i 100 metri lineari. E’ stata inoltre puntualizzata la questione del rialzo delle strutture oltre il metro e mezzo dal piano marino. Le stesse strutture potranno essere ampliate di 50 metri quadri. Via libera, inoltre, alle piscine in spiaggia e ai parchi acquatici, nel rispetto di alcune restrizioni relative all’ingombro. L’architetto Di Carlo ha risposto alle domande dei presenti.

" E' un piano - spiega l'assessore al Demanio Giampiero Di Candido- che va assolutamente inquadrato nell' ottica di una necessaria aderenza alle norme regionali. Il progetto punta sia a potenziare l'offerta turistica che a migliorare e tutelare l'ambiente marino. Significativa, in questo senso, la creazione di un'oasi destinata alla nidificazione del fratino e alla proliferazione della camomilla di mare. Per quanto riguarda il fratino, oggi specie protetta, questa Amministrazione, stimolata dal Wwf, ha davvero precorso i tempi".

"Il piano - commenta l'assessore al Turismo Marco Di Carlo - permette di migliorare i servizi resi al turista . E' uno strumento che meritava di essere aggiornato, adeguato, e che deve inevitabilmente fare riferimento ad una legge, quella regionale, che è più ampia ed articolata. Si tratta di un'ennesima dimostrazione dell'attenzione che prestiamo al turismo, al fine di apportare benefici all' intera economia giuliese. Gli stabilimenti balneari sono l'espressione più visibile di un settore che oggi trova nuove e concrete opportunità".

"Finalmente - conclude il Sindaco - si licenzia un documento importante che, conformando le misure locali alle recenti disposizioni regionali, consente investimenti certi e duraturi all'imprenditoria balneare, che resta il motore economico della città e che è primaria fonte di occupazione. Ringraziamo lo splendido lavoro svolto dagli uffici e dall'assessore Di Candido, senza dimenticare l'apporto derivante dalla presenza di due balneatori in giunta, che hanno saputo cogliere ed interpretare le istanze di un comparto così importante e allo stesso tempo delicato e complesso."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2023 alle 09:34 sul giornale del 10 febbraio 2023 - 42 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dRDY





logoEV
qrcode