SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Armato di coltello insulta operatori del PS di Giulianova, Matteucci (UGL): "Così non si può andare avanti"

1' di lettura
102

“Quello che è accaduto nel Pronto Soccorso dell’Ospedale di Giulianova non è altro che uno degli ormai innumerevoli atti di violenza che quotidianamente, in ogni angolo d’Italia, vengono compiuti ai danni degli operatori sanitari.

In questo caso, grazie all’intervento dei Carabinieri di Pineto, una tragedia è stata evitata” dichiara il Segretario Provinciale della UGL di Teramo Stefano Matteucci. “Un individuo in evidente stato confusionale e in possesso di un coltello con un lama di circa 30 centimetri ha insultato a più riprese i professionisti presenti e se non ci sono state vittime è stato per la tempestiva azione dei rappresentanti dell’Arma accorsi sul posto. Così non si può andare avanti.

La UGL Salute, nella persona del Segretario Gianluca Giuliano, si è fatta promotrice da tempo di una campagna nazionale di sensibilizzazione sul tema della violenza fisica e verbale ai danni degli operatori sanitari. Percorsi dedicati nei Pronto Soccorso con zone isolate, riapertura rapida in tutti i nosocomi di posti fissi di pubblica sicurezza, corsi di autodifesa per il personale e valutazione dell’applicazione del daspo sanitario sono alcune delle proposte per mettere nelle condizioni di massima sicurezza i lavoratori della sanità” conclude il sindacalista


ARGOMENTI

da UGL Salute




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2023 alle 08:07 sul giornale del 06 marzo 2023 - 102 letture






qrcode