SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > SPETTACOLI
comunicato stampa

Gli studenti del Crocetti-Cerulli in scena al Kursaal con "Il Canto delle creature"

1' di lettura
26

“Il canto delle creature”, scritto e diretto dalla dottoressa Sonia Delle Monache, è il titolo della rappresentazione,patrocinata dal Comune di Giulianova e andata in scena martedì scorso al Kursaal, nel corso di una entusiasmante mattinata d'arte, cultura e crescita personale.

Protagonisti dell’evento, gli studenti dell’ Istituto Crocetti- Cerulli che, supportati dalla Asl di Teramo, hanno concluso, non sui banchi ma dal palco, un progetto di prevenzione delle dipendenze psicologiche. Ludopatia, eccessivo uso di internet e altri comportamenti disfunzionali, sono stati individuati, approfonditi e decodificati lungo un percorso formativo coordinato dal dottor Gaetano Ruggieri del Ser.D di Teramo e dalla dottoressa Lina Buchicchio del Ser.D di Nereto-Giulianova. Ad una prima fase teorica, è seguita un’esperienza di teatralizzazione, presentata appunto martedì al Kursaal dalle classi coinvolte ( 3E 3B 3C 4E 4I dell’ Ipsedoc, quarte dell’indirizzo Meccanico e Informatico dell’ Itt, Terze e Quarte dell’ Ipsia).

Il progetto, a cui hanno collaborato gli insegnanti Rolando Macrini e Giovanna Spinelli, ha avuto come referenti i docenti Rosaria Druda e Roberto Malavolta. Erano presenti al Kursaal il Vice Sindaco Lidia Albani, che ha espresso il plauso dell’ Amministrazione Comunale, ed il dirigente dell’ Istituto Luigi Valentini. Da entrambi, il ringraziamento sentito alla Asl di Teramo e ai Ser.D di Teramo e Nereto-Giulianova. La collaborazione con gli operatori del Servizio territoriale ha portato a risultati più che positivi, risultati, sottolineano gli insegnanti, che hanno sorpreso tutti. Anche gli studenti più introversi hanno mostrato abilità comunicative inaspettate, segno evidente che la strategia educativa adottata ha grandi potenzialità e vantaggi preziosi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2024 alle 12:44 sul giornale del 19 gennaio 2024 - 26 letture






qrcode