SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Incontro formativo sul corretto utilizzo di internet organizzato dall’ IC 2

2' di lettura
4

Al Kursaal, l’incontro formativo sul corretto utilizzo di internet organizzato dall’ IC 2 con il patrocinio del Comune, in collaborazione con la Polizia Postale. Il Vice Sindaco Lidia Albani ha portato il saluto ed espresso il plauso dell’ Amministrazione.

Organizzato dall’ Istituto Comprensivo 2 con il patrocinio del Comune di Giulianova e in collaborazione con la Polizia Postale, si è tenuto ieri, al Kursaal, un incontro formativo sul complesso tema della sicurezza cibernetica, ovvero sul corretto uso di internet, specie quando gli utenti sono minori.

L’incontro, promosso nell’ambito di un progetto più ampio realizzato dall’IC2, era rivolto ai genitori dei ragazzi del Comprensivo. A loro, con l’ausilio di brevi video, si sono rivolti gli Assistenti Capo Coordinatori della Sezione Operativa per la Sicurezza Cibernetica della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Teramo Cristina Russo e Domenico Taraborelli. Prima di loro, è intervenuto il professor Michele Alesiani, animatore digitale d’Istituto e referente per bullismo e cyberbullismo. Hanno spiegato brevemente il progetto e portato i saluti della Dirigente Angela Pallini, le docenti Federica Del Vecchio, Alessandra Pomante e Francesca Pistilli. A rappresentare l’ Amministrazione Comunale, il Vice Sindaco Lidia Albani che, aprendo i lavori, ha insistito sulla necessità di neutralizzare il pericoloso potenziale persuasivo di internet o comunque di minimizzarne gli effetti. Dagli Assistenti Capo Coordinatori della Polizia Postale sono venute indicazioni, raccomandazioni e spiegazioni utilissime su come vigilare sulla sicurezza dei propri figli e di se stessi, vista la minaccia costante e strisciante dei mezzi informatici. Ai presenti sono state illustrati i reati ai quali potrebbero dover rispondere a causa di comportamenti non regolati e fondamentalmente non consapevoli, comportamenti, purtroppo, molto frequenti e nocivi qualora i genitori non mettano in atto azioni di controllo e supervisione sui propri ragazzi.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2024 alle 19:31 sul giornale del 01 febbraio 2024 - 4 letture






qrcode