SEI IN > VIVERE GIULIANOVA > CRONACA
articolo

Sequestrate nel Teramano 2,6 tonnellate di calamari congelati non tracciabili

1' di lettura
12

La guardia costiera di Pescara ha sequestrato 2.6 tonnellate di calamari congelati al termine di un’intensa attività di monitoraggio lungo la filiera ittica, per violazioni riguardanti la mancanza di documentazione utile a certificare la tracciabilità del pescato.

I calamari si trovavano in un deposito per lo stoccaggio dei prodotti ittici congelati in provincia di Teramo, in totale assenza di etichettatura obbligatoria che ne impedisce la tracciabilità e quindi di dubbia provenienza, diventando di fatto un potenziale pericolo per i consumatori.



Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2024 alle 11:58 sul giornale del 15 aprile 2024 - 12 letture






qrcode